Da ecommerce a brand leader: l’approccio di Ribrain e American Uncle

Il lavoro di squadra tra il rivenditore online di snack americani e l’agenzia ha contribuito a creare un brand con una forte identità, riconoscibile e coinvolgente

di Lorenzo Mosciatti
19 luglio 2019
Engage-Ribrain-American-Uncle

Business partner dal 2016, American Uncle e Ribrain, insieme, hanno superato le logiche online, lavorando con costanza per creare un brand con una forte identità, riconoscibile e coinvolgente.

Con oltre 2,8 milioni di persone raggiunte ogni settimana, nel 2018 American Uncle, rivenditore online di snack americani, supera nelle ricerche organiche anche la sua stessa categoria di appartenenza, posizionandosi come brand leader del settore.

Un brand, ancor prima che un ecommerce, con un forte capitale narrativo che utilizza energie e risorse per raggiungere e coinvolgere il target, vendendo esperienza e appartenenza prima che prodotto. La comunicazione, sempre coerente, mette al centro di tutto la personalità del brand e la sua filosofia, al fine di consolidare e rendere sempre più concreto il suo posizionamento.

Ciò che differenzia American Uncle, infatti, è l’aver sviluppato un’identità definita, completa ma soprattutto riconoscibile, che accompagna ogni comunicazione – sia online che offline – dell’azienda.

Così come il tono di voce, anche l’aspetto grafico e soprattutto il personaggio dello zio sono elementi sempre presenti: dalle email transazionali ai packaging, l’introduzione di nuovi prodotti, creazione e lancio di prodotti a marchio proprietario fino alle fiere.

È proprio qui che risiede la forza di American Uncle, un trattamento personalizzato in ogni singolo dettaglio della comunicazione.

«Non abbiamo voluto trattare American Uncle come il solito e-Commerce spersonalizzato e che punta tutto su politiche di pricing e ha come unico obiettivo la conversione e l’aumento diretto delle vendite. Abbiamo sempre pensato all’esperienza di acquisto e a voler creare una community affiatata e che condivide i nostri valori e la nostra filosofia e non potevamo perdere l’occasione di dare allo Zio un carattere forte, unico e inconfondibile», ha spiegato Pasquale Bracale, CMO e Founder della digital agency Ribrain.

Ulteriori dettagli sul lavoro svolto sono disponibili sul blog dell’agenzia.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.