Reebok chiude la gara creativa globale: scelta Deutsch (IPG)

L’agenzia si sarebbe scontrata contro altre tre sigle di New York: Joan, TBWA\Chiat\Day e Translation. Il brand ha recentemente cambiato anche il partner media, passando a MediaCom

di Alessandra La Rosa
07 febbraio 2019
reebok

Si chiude, con la vittoria di IPG, la gara creativa globale di Reebok. Ad ideare le campagne del brand sportivo, acquisito da Adidas nel 2005, sarà in particolare l’agenzia Deutsch, dal suo ufficio di New York.

«Reebok ha sempre spinto in avanti i limiti, dai prodotti ai partner. Deutsch personifica la nostra etica, e il suo lavoro è coraggioso, innovativo e impenitente – ha commentato Melanie Boulden, vp of global marketing del brand -. Siamo entusiasti di collaborare con Deutsch per continuare la nostra missione di diventare il migliore marchio di fitness nel mondo».

Secondo AgencySpy di AdWeek, Deutsch si sarebbe scontrata in gara contro altre tre agenzie della Grande Mela: Joan, TBWA\Chiat\Day e Translation. Alla consultazione non avrebbe invece partecipato l’uscente Venables Bell & Partners di San Francisco.

La scorsa estate Reebok ha cambiato anche il suo partner media, chiudendo una relazione ventennale con Carat e passando a livello globale a MediaCom. Secondo stime della società di consulenza R3, il marchio spende annualmente in paid media circa 80 milioni di dollari a livello mondo.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.