• Programmatic
  • Engage conference

02/07/2019
di engage

Publicis Groupe chiude l'acquisizione di Epsilon per 3,95 miliardi di dollari

Il gruppo guidato da Arthur Sadoun completa l'acquisto della compagnia americana specializzata in marketing data-driven. L'integrazione sarà disponibile per tutti i clienti dai prossimi mesi

Publicis Groupe ha finalizzato l’acquisizione di Epsilon, compagnia specializzata in marketing data-driven, dall'americana Alliance Data System Corporation. L’operazione è stata finalizzata per un corrispettivo finale di 3,95 miliardi dollari. Per il colosso francese della comunicazione guidato da Arthur Sadoun si tratta dunque dell'acquisizione più costosa di sempre, superando i 3,7 miliardi di dollari (ai cambi di allora) spesi per comprare Sapient nel 2014. Epsilon sarà guidata dal suo attuale amministratore delegato, Bryan Kennedy, che entrerà a far parte del comitato esecutivo di Publicis Groupe e riferirà direttamente al Ceo Arthur Sadoun. L'integrazione della società nel gruppo, come spiega Publicis stessa in una nota ufficiale, porterà una serie di benefici alla holding e ai suoi clienti. Innanzitutto, Epsilon diventerà la piattaforma tecnologica dei dati del Gruppo: "la sua esperienza nella raccolta, arricchimento e attivazione dei dati di prima parte dei clienti, i suoi segmenti unici di dati e le sue conoscenze verticali nel mondo automotive verranno posizionati al centro del Gruppo", e l'attuale offerta dati della holding, compresa la piattaforma People Cloud, verrà portata all'interno di Epsilon. L'integrazione di Epsilon all'interno del gruppo sarà condotta all'insegna della visione "Power of One" che negli ultimi tempi ha guidato la corposa riorganizzazione interna del gruppo, in cui oggi strumenti e capacità trascendono dalla singola agenzia per essere messi a disposizione dei clienti in maniera fluida e completa. In particolare, Publicis Communications sfrutterà le informazioni sugli utenti di Epsilon per migliorare l'ideazione e lo sviluppo di campagne rilevanti, e attiverà la tecnologia di Epsilon per le creatività dinamiche per adattare i messaggi in tempo reale ai consumatori. Publicis Media, invece, collegherà i suoi touchpoint con i segmenti di dati della società, per consentire una costruzione più "intelligente" di ID degli utenti e segmenti di pubblico, e massimizzare così il ROI degli acquisti media. Publicis Sapient, grazie all'accesso a informazioni proprietarie sugli utenti, potrà ottimizzare il business model dei propri clienti, e Publicis Health, infine, si connetterà con la divisione Health di Epsilon per un'ottimizzazione e una misurazione più accurata di strategie, creatività e pianificazioni. Un'integrazione, dunque, di cui dovrebbe beneficiare tutte le practice della holding e tutti i loro clienti, inizialmente negli Stati Uniti e poi via via, nei prossimi mesi, nel resto dei mercati di Publicis Groupe.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI