Consorzio del Prosciutto di Parma conferma McCann, UM e MRM//McCann per il 2019

UM Universal McCann gestirà la pianificazione media mentre MRM//McCann si occuperà delle attività social e digitali

di Cosimo Vestito
22 ottobre 2018
Daniele Cobianchi-McCann
Daniele Cobianchi

Dopo tre anni di collaborazione, il Consorzio del Prosciutto di Parma sceglie di confermare McCann come agenzia creativa di riferimento anche per il 2019. Nello specifico, UM Universal McCann gestirà la pianificazione media, mentre MRM//McCann si occuperà delle attività social e digitali.

Il successo ottenuto con le campagne “Sei di Parma se” e “Sei di Parma anche tu” è stato determinante, si legge nella nota, per la riconferma di McCann senza necessità di bandire la consueta gara.

La strategia di comunicazione portata avanti finora ha puntato a dare ancor maggiore riconoscibilità e identità al prodotto. “Sei di Parma se” ha puntato a evidenziare sia le peculiarità del Prosciutto di Parma conferendogli un’identità emozionale attraverso il legame con il territorio e ciò che rappresenta, sia l’identificazione della relazione tra le persone e il loro luogo di provenienza. “Sei di Parma anche tu” ha proseguito nell’esaltazione del prodotto andando oltre la città di Parma, prima in Italia e poi nel resto del mondo, proprio perché i valori di cui si fa portavoce il Prosciutto di Parma sono comuni a qualsiasi famiglia, in ogni città o nazione.

“La conferma di Prosciutto di Parma, illustre brand nel panorama agroalimentare italiano, ci inorgoglisce e dimostra che abbiamo lavorato nella giusta direzione. Proseguiremo nella valorizzazione della cultura e dell’identità locale di questo prodotto conosciuto in tutto il mondo mettendo in campo, ancora una volta e con piacere, tutte le competenze dei nostri team”, ha commentato Daniele Cobianchi, CEO di McCann Worldgroup Italy.

“McCann si è dimostrato un partner affidabile. Ha saputo interpretare le nostre esigenze e ci ha guidati con esperienza in questi anni consolidando il rapporto di fiducia con i nostri consumatori. Oggi a McCann chiediamo di lavorare in continuità con il passato sviluppando una strategia che tenga conto non soltanto di valorizzare le qualità distintive del nostro prodotto, ma di mostrare anche la sua versatilità in tutte le occasioni e i momenti di consumo della vita quotidiana”, ha spiegato Claudio Leporati, Direttore Marketing del Consorzio del Prosciutto di Parma.

Questi obiettivi sono il frutto di una recente ricerca commissionata da Prosciutto di Parma all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, coordinata dal prof. Fornari, al fine di misurare il livello di gradimento dei consumatori nei confronti della campagna di comunicazione e di approfondire il comportamento di acquisto nei punti di vendita moderni.

I risultati ottenuti hanno dimostrando un generale apprezzamento dei contenuti e dello stile della campagna ritenuta più coinvolgente e moderna. Per quanto riguarda le abitudini di consumo, il Prosciutto di Parma gode di una percezione favorevole ed è preferito ad altri salumi e prosciutti crudi. È emerso tuttavia che esiste ad oggi una concentrazione dei consumi di Prosciutto di Parma nei momenti del pranzo e, soprattutto, della cena. Da qui l’esigenza di concentrare la nuova strategia di comunicazione anche sulle occasioni fuori pasto che stanno registrando, tra l’altro, trend di crescita molto interessanti.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.