• Programmatic
  • Engage conference

06/03/2020

Prismi, la partecipazione in Wellnet sale al 99%

Il gruppo operativo nei servizi di digital marketing e Seo guidato da Alessandro Reggiani ha comprato la quota detenuta da Pierluigi Marciano

Prismi porta la sua partecipazione in Wellnet al 99% del capitale. La società quotata sul mercato AIM Italia, operativa nei servizi di digital marketing e search engine optimization, ha siglato un accordo per conferimento da parte del socio di minoranza, Pierluigi Marciano, dell’intera partecipazione dallo stesso detenuta in Wellnet, pari al 10,24% del capitale sociale della controllata. Per effetto del conferimento Prismi, che già deteneva l’88,66% del capitale sociale di Wellnet, incrementerà la propria partecipazione al 99%. Il corrispettivo dell’operazione è stato fissato in 394.218 euro e sarà versato mediante l’emissione e assegnazione al socio Pierluigi Marciano di un pari controvalore in azioni ordinarie Prismi. In tale ottica, il consiglio di amministrazione di Prismi, società di cui è Ceo Alessandro Reggiani, dando parziale attuazione alla delega conferitagli dall’assemblea straordinaria in data 8 febbraio 2017, ha deliberato in data odierna l’aumento di capitale riservato a Pierluigi Marciano, ai sensi dell’art 2441, comma 4 del Cod. Civ, per massimi 394.218,00 euro, comprensivi di sovrapprezzo, mediante emissione di 217.200 azioni ordinarie Prismi al prezzo di 1,815 euro ciascuna. Il prezzo di emissione, su cui è stato rilasciato il parere di congruità da parte del Collegio Sindacale, è stato calcolato in base al valore del patrimonio netto per azione e tenendo conto della media dei prezzi ufficiali degli ultimi sei mesi. Le azioni riservate a Marciano saranno soggette a un vincolo di lock-up scaglionato in quote di pari importo rispettivamente sino al 30 giugno 2020, al 31 ottobre 2020 e sino al 31 gennaio 2021.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI