• Programmatic
  • Engage conference

13/10/2017
di Caterina Varpi

Oyster all'Engage Conference: «L'elemento umano rende la tecnologia più accessibile»

Videointervista a Patrizia Conte, Amministratore Delegato e Founder, che racconta la filosofia che sta alla base della nascita della nuova società tecnologica

Patrizia Conte

Patrizia Conte

Una società tecnologica ma con un occhio attento a quello che è l'essere umano, che rende la tecnologia più accessibile e fruibile: così Oyster si è presentata sul palco dell’Auditorium Iulm. Si tratta di un abilitatore tecnologico totalmente indipendente, che si propone come anello di congiunzione tra le agenzie/trading desk e gli editori. A parlarne Patrizia Conte, Amministratore Delegato e Founder di Oyster, che ha spiegato la filosofia della realtà e il suo nome. Guarda la videointervista a Patrizia realizzata a margine del suo intervento all’Engage ConferenceThe New Video Experience”: https://www.youtube.com/watch?v=Bggh2r6O0hA&feature=youtu.be

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI