Outbrain acquisisce Ligatus e si rafforza nella pubblicità nativa

Dopo l’approvazione delle autorità di garanzia, le due società opereranno con un’unica piattaforma globale e sotto un solo marchio, quello di Outbrain. Parla Alex Erlmeier, International Managing Director di Outbrain

di Cosimo Vestito
26 febbraio 2019
Alexander Erlmeier-outbrain
Alexander Erlmeier

Una nuova operazione di mercato è destinata a mutare ulteriormente gli assetti dell’industria della pubblicità digitale, in Europa e nel mondo. Outbrain ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo per l’acquisizione di Ligatus, attraverso uno stock deal il cui valore non è stato ancora resto noto. Secondo quanto dichiarato a Engage da Alex Erlmeier, International Managing Director di Outbrain, come conseguenza dell’operazione, Gruner + Jahr, società proprietaria di Ligatus, otterrà una quota di minoranza nell’azionariato e un posto nel consiglio di amministrazione di Outbrain.

Con l’aggiunta del network del principale fornitore in Europa di soluzioni native per editori e inserzionisti, la piattaforma di discovery espanderà e rafforzerà la propria posizione nel Vecchio Continente con oltre 1.400 editori premium, tra cui Stern, RTL e Femme Actuelle. «In seguito all’acquisizione, lavoreremo sotto un’unica denominazione, ovvero quella di Outbrain, ma continueremo a impiegare il marchio Ligatus per il nostro prodotto di native advertising. L’obiettivo è creare un’unica piattaforma globale con una gamma completa di soluzioni per la pubblicità nativa», ha specificato Erlmeier. Comprando Ligatus, Outbrain conquista inoltre due nuovi mercati: il Belgio e i Paesi Bassi.

L’accordo tra le parti prevede che Outbrain assorba il personale di Ligatus al fine di formare un’unica squadra internazionale. Le conseguenze sui management team delle due società non sono ancora chiare – in Italia Ligatus è guidata da Sebastiano Cappa mentre Carmelo Noto è Country Manager di Outbrain – tuttavia, ha chiarito Erlmeier, saranno preso decisioni a riguardo dopo le approvazioni regolatorie, attese per il mese di aprile, a cui l’acquisizione è soggetta: «Il mercato della pubblicità nativa è grande, perciò sono fiducioso sul pronunciamento delle autorità di garanzia», ha spiegato l’International Managing Director della piattaforma di discovery.

“L’acquisizione di Ligatus fa parte della nostra strategia di consolidamento del mercato e ci consentirà di espandere la nostra offerta nativa ai marketer e rafforzare il rapporto con i nostri partner editori”, ha affermato David Kostman, Co-Ceo di Outbrain, “Combinando l’offerta pubblicitaria nativa di Ligatus con la tecnologia e la reach di Outbrain, il vantaggio per gli operatori di marketing, per gli editori e per gli utenti sarà una fonte affidabile di soluzioni alimentate attraverso un’importante esperienza pubblicitaria non interruttiva. Questa opportunità farà crescere la presenza di Outbrain nei mercati europei chiave ed aprire il gruppo premium di editori di Gruner + Jahr e Bertelsmann ai nostri inserzionisti”.

outbrain-ceo
Da sinistra, David Kostman e Yaron Galai

“Siamo entusiasti di unire le forze con Outbrain al fine di creare un vero leader incontrastato nel Native advertising”, ha dichiarato Klaus Ludemann, Ceo di Ligatus, “Questa unione creerà un vantaggio per i nostri editori, clienti e partner pubblicitari sfruttando i punti di forza combinati dei nostri team”.

“Siamo entusiasti di diventare azionisti di Outbrain, la piattaforma di discovery premium a livello mondiale, e siamo lieti di annunciare che Arne Wolter, Chief Digital Officer di Gruner + Jahr, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Outbrain”, ha dichiarato Julia Jaekel, Ceo di Gruner + Jahr, “Credo che questa sia un’opportunità molto positiva per gli editori di prestigio che cercano di fidelizzare gli utenti, aumentare i ricavi e garantire un’esperienza di navigazione lato utente di alta qualità”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.