• Programmatic
  • Engage conference

16/10/2018
di Caterina Varpi

Omnicom Group, ricavi a +1% nei primi nove mesi del 2018

Bene il terzo trimestre con una crescita organica del 2,9% e un utile netto che sale a 298,9 milioni di dollari

Omnicom Group registra ricavi in aumento nei primi nove mesi dell'anno, con un incremento dell'1% a quota 11,2 miliardi di dollari. La crescita organica stata del 2,5%. L'utile netto è aumentato dell'11,2% a 927,2 milioni di dollari. Tra le divisioni, bene la pubblicità che cresce del 2,4%, il Crm Consumer Experience a +6,5%, le pubbliche relazioni a +2% e l'healthcare a +3,5% mentre il CRM Execution & Support è diminuito del 2,3%. Per quando riguarda le aree geografoche, in stallo gli Stati Uniti e il Regno Unito, entrambi con una crescita dello 0,1%, mentre l'Europa aumenta il suo business del 9,3%, l'Asia Pacifico del 9,9% e l'America Latina del 2,4% . In negativi gli altri Paesi del Nord America e l'Africa, entrambi a -5,9%. L'utile operativo per i primi nove mesi del 2018 è salito a 1,5 miliardi di dollari rispetto ai 1,4 miliardi del pari periodo del 2017. Il margine operativo è salito al 13,4% contro il 13,1% del 2017.

Utili superiori alle attese nel terzo trimestre

Bene il terzo trimestre con una crescita organica del 2,9% e un utile netto che sale a 298,9 milioni di dollari rispetto a 263,6 milioni del pari periodo dello scorso anno, ottenendo un risultato migliore delle attese del mercato. Pesano positivamente sui conti della società la diminuzione delle imposte decisa dall'amministrazione Trump e il buon andamento del mercato europeo. I ricavi sono invece scesi dello 0,1% a 3,71 miliardi di dollari, penalizzati da tassi di cambio sfavorevoli e dai risultati poco brillanti del Nord America. La pubblicità cresce del 4%, il CRM Consumer Experience del 5,5%, le pubbliche relazioni del 2,3% e l'healthcare del 2,9% mentre il CRM Execution & Support è in calo del 3,6%. Gli Stati Uniti segnano una crescita dello 0,6% mentre l'Europa arriva a +6,9%, l'Asia Pacifico a +13,6% e l'America Latina a +1,7%. Segno negativo per gli Paesi del Nord America (-5,4%), il Regno Unito (-0,3%) e il Medio Oriente e l'Africa (-0,4%). L'utile operativo del trimestre è arrivato a 502,3 milioni di dollari rispetto ai 470,2 milioni nel terzo trimestre del 2017. Il margine operativo è salito al 13,5% rispetto al 12,6% del terzo trimestre del 2017.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI