OMG, ricavi a +10% e l’evoluzione di Omni@ in Hearts & Science nel 2020

Un vivace new business e lo sviluppo dei servizi avanzati nell’area digitale trainano il business della sede locale del gruppo pubblicitario statunitense. Il Ceo Marco Girelli: «Noi tra i best performer a livello europeo»

di Simone Freddi
11 dicembre 2019
MARCO-GIRELLI-OMG
Marco Girelli

Lo stop alla pubblicità dei servizi di betting, settore in cui OMG ha una grossa quota di mercato con le sua agenzie, non ha pesato più di tanto nel business italiano della divisione media di Omnicom, che chiude l’anno «con una crescita di circa il 10% dei ricavi, grazie allo sviluppo dei servizi a valore aggiunto nell’area digitale», ci ha detto mercoledì a Milano Marco Girelli, CEO di Omnicom Media Group.

«Alla fine il 2019 si è rivelato un anno particolarmente positivo per noi – ci ha detto Girelli a margine della presentazione della guida per la gestione delle gare media elaborata da UPA, UNA e FCP -. Grazie alla vittoria di alcune gare (tra cui recentemente Fineco da parte di OMD) e la conferma da parte di importanti clienti, siamo riusciti a mantenere il billing in territorio stabile. Accanto a questo abbiamo raccolto i frutti degli investimenti che abbiamo compiuto per rafforzare aree come la media automation, gli analytics, la gestione dei dati, i contenuti con Fuse e in generale dei servizi a valore aggiunto sul digitale. Si tratta di competenze sempre più richieste dalle aziende, e che ci portano a chiudere l’anno con una crescita dei ricavi del 10%».

«Questo trend – ha aggiunto Girelli – posiziona la sede italiana di OMG come una delle best practice del gruppo a livello europeo, come ha di recente sottolineato anche il nostro Ceo John Wren».

Un risultato che permette quindi al gruppo di approcciare con fiducia il 2020, anno per cui Girelli delinea obiettivi sfidanti: «intendiamo effettuare ulteriori investimenti per sviluppare aree come i servizi per l’ecommerce e le capacità di dynamic creative optimization, ossia l’insieme di tecnologie che consentono di personalizzare i messaggi di comunicazione in modalità data-driven, grazie a un uso più massiccio nel nostro Paese della nostra piattaforma Adylic», ci ha detto il Ceo di OMG. Adylic è stata lanciata in Europa lo scorso ottobre, con sede regionale a Londra.

Novità sono attese anche sul fronte delle agenzie media operative in Italia. Accanto a PHD e OMD, il 2020 dovrebbe essere l’anno del lancio anche in Italia di Hearts & Science, il terzo global network di OMG in particolare evidenza negli USA, dove segue P&G. In Italia di fatto Hearts & Science dovrebbe nascere come “evoluzione” di Omni@, l’agenzia solo italiana creata nel 2016 e attualmente guidata da Francesco Barone.

«Crediamo che l’approccio di Hearts & Science, che già nel nome mette sullo stesso piano il peso della “scienza” e quello del “cuore” sia particolarmente in linea con le esigenze attuali del mercato, in cui i clienti chiedono alle proprie agenzie media anche una serie di competenze nell’area allargata della comunicazione. Credo che il 2020 sia l’anno giusto per lanciare l’agenzia in Italia e stiamo lavorando in questa direzione», ha detto Girelli.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.