• Programmatic
  • Engage conference

06/11/2018
di Rosa Guerrieri

New business, MediaCom e Publicis le agenzie più performanti nei primi 9 mesi del 2018

Secondo la società di consulenza R3 Worldwide, la centrale di WPP ha ottenuto da nuovi incarichi 227 milioni di dollari di ricavi, la sigla creativa 180 milioni

MediaCom e Publicis sono le due agenzie che nei primi 9 mesi del 2018 hanno performato meglio sul fronte del new business a livello globale, rispettivamente tra le centrali media e le sigle pubblicitarie. E' quanto rivela un'analisi della società di consulenza di marketing R3 Worldwide. Mediacom, agenzia di WPP, ha recentemente vinto diversi incarichi, tra cui Mars e Hilton nel mondo e Sony in USA; secondo R3 i ricavi da nuovi incarichi della società nei primi tre trimestri dell'anno ammontano a 227 milioni di dollari. Al secondo posto nell'ambito media troviamo Initiative, con ricavi da new business stimati in 79 milioni di dollari. L'agenzia di Interpublic ha recentemente ottenuto Office Works in Australia e Canada Goose a livello globale. Seguono Hearts & Science di Omnicom, Havas Media e OMD. Sul versante creativo, in cima alla classifica troviamo Publicis, recentemente vincitrice di Nike in Cina e Nestlé in USA, e con ricavi da new business stimabili in 180 milioni di dollari. Al secondo posto un'altra agenzia della holding francese, Leo Burnett, poi McCann Worldgroup, BBDO e J. Walter Thompson. R3 Worldwide ha anche analizzato le performance a livello di nuovi incarichi per le holding. Al primo posto in questo caso troviamo Publicis Groupe, con ricavi da new business stimabili in 615 milioni di dollari, poi Interpublic (381 milioni di dollari), Omnicom (345 milioni di dollari), WPP (279 milioni), Dentsu (190 milioni) e Havas Group (149 milioni).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI