• Programmatic
  • Engage conference

26/08/2019
di Lorenzo Mosciatti

Mondelez sceglie Wpp e Publicis, Novartis conferma Starcom, gara media per Tommy Hilfiger

TikTok punta nel mondo su PHD, mentre Lvmh si affida a Publicis Media nell’area Emea ma non in Italia

new-business.jpg

Agosto denso di novità sul fronte delle relazioni tra aziende ed agenzie pubblicitarie a livello globale con riflessi anche sul mercato italiano. A fine luglio Lvmh ha reso noto di aver scelto Publicis Media per la gestione del suo budget pubblicitario nell’area Emea a seguito di una gara che però non ha coinvolto alcuni mercati chiave per il gruppo come Francia, Regno Unito e Italia, dove non è stato dunque messo in discussione l’incarico più che decennale a Carat Luxury per un budget di circa 30 milioni di euro. A inizio agosto TikTok, l’applicazione per realizzare brevi video, ha annunciato la scelta di PHD come agenzia media internazionale, una scelta presa anche in questo caso dopo una consultazione. L’agenzia di Omnicom gestirà tutto il planning e il media buying di TikTok nei mercati al di fuori della Cina. Come riportato da Engage, sul fronte creativo WPP e Publicis si sono imposti nella gara creativa di Mondelez. Al primo sono stati affidati i i marchi di cioccolato, caramelle, bevande in polvere e formaggi, al gruppo francese i brand di biscotti e gomme da masticare. Alla guida dei team per i due gruppi ci saranno Ogilvy e Digitas. Anche Deliveroo ha scelto la sua nuova agenzia creativa globale, la britannica Chime360, che subentra così nell’incarico a Wieden + Kennedy. Sul fronte del media, Starcom si è imposto nella consultazione internazionale lanciata diversi mesi fa dal colosso farmaceutico Novartis. Per aggiudiarsi il pitch, e venir così riconfermata nell’incarico, la centrale ha schierato un team di cui ha fatto parte anche l’agenzia data-driven Epsilon, recentemente acquisita dal gruppo per 3,95 miliardi di dollari. Ad occuparsi del cliente sarà una nuova unit appositamente costituita da Publicis, NovartisOne2, che gestirà per la casa farmaceutica pianificazione e acquisto media, dati e analytics in 60 Paesi. Per un pitch che si chiude un altro che parte. Tommy Hilfiger ha avviato una revisione dell’incarico relativo alla pianificazione media in Europa e in Nord America coinvolgendo Essence (Wpp), MullenLowe Mediahub, Crossmedia, Local Planet e una squadra di Dentsu Aegis Network.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI