MediaMonks e Possible (Wpp) in gara per il business digitale di Braun

La società acquisita lo scorso luglio dalla S4 Capital di Sir Martin Sorrell e l’agenzia della multinazionale britannica sarebbero coinvolte nel pitch internazionale del brand di P&G

di Lorenzo Mosciatti
23 ottobre 2018
braun-spot-ok

Wpp e MediaMonks sarebbero alcune delle agenzie coinvolte nella gara avviata da P&G per le strategia digitali di Braun.

Secondo quanto riporta la testata specializzata Campaign, l’agenzia Possible di Wpp e la società acquisita lo scorso luglio dalla S4 Capital di Sir Martin Sorrell, l’ex ceo di Wpp, sarebbero giunte alla battute finali della consultazione relativa al brand di rasoio. Una gara che dovrebbe riguardare la gestione dell’incarico a livello internazionale.

Wpp lavora per diversi marchi di P&G, tra cui Braun, il cui account pubblicitario è passato nel 2015 da Bbdo di Omnicom Group a Grey di Wpp.

La scorsa settimana P&G ha detto agli investitori che negli ultimi tempi la multinaizonale ha risparmiato un miliardo di dollari grazie alla riduzione dei fee riconosciuti alle sue agenzie di comunicazione, al taglio dei costi di produzione della pubblicità e grazie alla messa in atto di una politica di pianificazione sempre meno dispersiva.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.