• Programmatic
  • Engage conference

31/05/2018
di Lorenzo Mosciatti

Martha’s Cottage punta su Splio per la gestione della relazione con il cliente

L'obiettivo della collaborazione è consentire all'ecommerce dedicato al matrimonio di ricalibrare la marketing strategy sul cliente, personalizzando la promozione della propria offerta

Splio-Martha_sCottage.jpg

Nel corso della seconda giornata del Netcomm Forum 2018 (leggi qui l'articolo dedicato), Splio ha ufficializzato la collaborazione con Martha’s Cottage, il più grande ecommerce dedicato al matrimonio in Europa insignito - tra l'altro - del premio Start up e nuove promesse nel corso della settima edizione del Netcomm eCommerce Award. La società internazionale presente sia in Europa che in Cina, Splio - proprietaria di una piattaforma di marketing omnicanale utilizzata ad oggi da oltre 500 brand in tutto il mondo -, collaborerà con il pure player ecommerce con un catalogo di oltre 1.800 prodotti e un fatturato 2017 di 1,5 milioni di euro, allo scopo di capire meglio il proprio consumatore per poter instaurare con questo una relazione che vada oltre il semplice rapporto tra domanda e offerta. Consapevole che il comportamento dei consumatori ha subìto una profonda trasformazione, Martha’s Cottage ha ritenuto fondamentale spostare il focus, passando da un approccio B2C top-down a una logica C2B. Ma come applicare questo approccio di marketing? Innanzitutto, è necessaria la razionalizzazione e il miglioramento delle attività di engagement del cliente, partendo dalla conoscenza delle sue preferenze, dei suoi gusti. A ciò si unisce la necessità di definire azioni più mirate e personalizzate sulla customer base proprio grazie a una maggiore profilazione basata sul comportamento del cliente. E per fare questo, la scelta è ricaduta su Splio per una serie di motivi, fra i quali, l’affidabilità della sua omnichannel customer platform, soluzione in cloud, pertanto perfettamente in grado di coesistere con l’ecosistema software già esistente in azienda, che ha portato quindi a dei tempi di integrazione rapidissimi. L’interfaccia particolarmente user friendly è stata sicuramente un altro elemento importante nella scelta del software vendor: la piattaforma Splio, infatti, è stata disegnata da esperti di marketing e tecnologia per i marketer, con funzionalità importanti, scalabili, che si arricchiscono ogni giorno, disegnate per soddisfare le esigenze dei brand in termini di engagement del cliente, fidelizzazione e quindi aumento delle vendite. L’esperienza di Splio in ambito retail ed ecommerce è sicuramente un altro key differenciator che ha portato Martha’s Cottage ad affidarsi a Splio per gestire la relazione con il cliente, grazie all’utilizzo intelligente dei dati raccolti dalla piattaforma, patrimonio fondamentale per “mettersi nei panni” di ciascun cliente e comunicare con lui in modo mirato. Tutto ciò con un ritorno in termini di vendite. Grazie infatti a funzionalità sofisticate di Marketing Automation l’azienda può attivare politiche di riattivazione, recupero del carrello abbandonato e comunicazioni 1to1 che portano un aumento dei ricavi, sia in termini di scontrino medio che di cross-selling. Commanders Act, partner di Splio, ha preso parte al progetto in quanto fornitore di soluzioni aziendali per la gestione di tag, dati e customer journey.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI