ECF 2014 / Marco Realfonzo, ceo Triboo Digitale: «Offerta ecommerce completa e senza rivali»

Presente al Netcomm e-Commerce Forum 2014 come sponsor, la società si posiziona tra i partner di “alta gamma” nel settore, capace di offrire ai clienti un servizio a 360 gradi

di Teresa Nappi
20 maggio 2014
Marco Realfonzo - Triboo Digitale
Marco Realfonzo

Soddisfazione è quella che si legge nelle parole di Marco Realfonzo, ceo di Triboo Digitale.

Oggi presente al Netcomm e-Commerce Forum 2014 come sponsor, Triboo Digitale viaggia con il vento in poppa: «Il primo quarter di quest’anno è andato davvero molto bene, in linea con gli obiettivi che ci eravamo prefissati sia in termini di rilascio di nuovi store, sia in termini di fatturato derivato dagli ecommerce già attivi. Diversi inoltre sono stati i lanci che ci hanno visti protagonisti in questa prima parte dell’anno: dallo store del gruppo Morellato, a quello più recente di Les Copains, passando per quello di Tonino Lamborghini».

Nonostante questo, la dinamicità della realtà che si caratterizza per un’offerta ai clienti completa e modulare la porta a mettersi sempre in gioco: «Attualmente siamo coinvolti in tanti pitch e di recente abbiamo chiuso un contratto molto importante per la gestione di uno store che crediamo si affermerà come uno dei maggiori ecommerce in termini di maggior volume tra quelli che gestiamo».

Punto forte di Triboo Digitale, ultimamente protagonista anche del lancio della Nexive per la gestione della pianificazione online, è la sua offerta di un servizio full outsourcing che va dalla gestione delle attività di commercio elettronico alla gestione di operazione di marketing digitale sul mercato italiano, europeo e internazionale: «Ecco perché tutti i pitch che ci vedono coinvolti si concludono il più delle volte a nostro favore, se ovviamente la ricerca del partner da parte dell’azienda non si riduce ad azioni end to end».

Infine, Realfonzo precisa quanto la cura del mobile sia importante nell’approntare progetti di ecommerce, soprattutto che abbiano mercato nel nostro Paese, riallacciandosi a uno dei tre temi portanti che hanno ispirato questa edizione dell’e-Commerce Forum: «E’ un aspetto molto importante che non sottovalutiamo da tempo. Da più di un anno i progetti che realizziamo sono mobile oriented, perché ormai più del 20% del traffico sui nostri store viene da mobile. Si tratta come evidente di una fetta di utenza molto importante che non va trascurata, soprattutto in Italia, dove il mobile rappresenta una voce ormai importante in termini di penetrazione».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.