• Programmatic
  • Engage conference

27/06/2018
di Cosimo Vestito

MagillaGuerrilla scelta dopo gara da Segafredo Zanetti per la nuova strategia digitale

L'agenzia bolognese ha definito il concetto creativo e attutato il restyling grafico, oltre ad aver curato la comunicazione pubblicitaria e le attività sui social media

momenti-bernulia.png

Restyling grafico del sito internet, impianto digitale rinnovato, attraverso l’identificazione del concetto di comunicazione #SegafredoMoment, e raggiungimento di specifici obiettivi di marketing anche in ottica di drive-to-store: per la nuova strategia di comunicazione del 2018 Segafredo Zanetti ha scelto l'agenzia digitale bolognese MagillaGuerrilla, al termine di una gara con altre agenzie italiane. Dopo mesi di progettazione a stretto contatto con il reparto marketing di Segafredo Zanetti, è online il nuovo sito del brand: una piattaforma integrata dove l’utente e il suo #SegafredoMoment sono i protagonisti, anche grazie alla presenza di uno strumento di personalizzazione che permette ai consumatori di individuare il loro momento caffè ideale e i prodotti che meglio lo accompagnano. Il negozio online, precedentemente esterno al sito, è stato integrato nella nuova piattaforma e reso più chiaro e facilmente fruibile. Grande importanza viene data inoltre ai clienti bar di Segafredo, che potranno trovare nel nuovo sito un’area dedicata ai professionisti e informazioni sull’offerta che il brand rivolge direttamente a loro. Tutta la strategia di comunicazione, portata avanti attraverso i principali social media e le piattaforme di pubblicità digitale, punta a raggiungere i più importanti obiettivi di marketing rivolgendosi sia a target già riconosciuti come funzionali, sia a nuovi segmenti di pubblico in linea con le nuove strategie attuate. “Lavorare per un brand così prestigioso ci sta dando un enorme stimolo. Per Magilla si prospetta una sfida molto allettante, abbiamo il compito e l’obiettivo di dotare Segafredo di un forte posizionamento web, visto che per anni aveva concentrato gli sforzi su altri media”, ha spiegato Fabio Antonacci, co-founder di MagillaGuerrilla che ha seguito personalmente il progetto, “Sarà un progetto in continua evoluzione: di fatto siamo appena partiti, ma avremo modo di testare tutte le nostre competenze su una serie di attività che vedranno protagonisti il brand, gli utenti e i clienti bar”. Numerose infatti le attività previste nel corso della collaborazione tra l’agenzia digitale bolognese e il marchio, con l’obiettivo di incentivare il drive-to-store coinvolgendo importanti influencer e avviando specifici progetti digitali.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI