• Programmatic
  • Engage conference

08/09/2020
di Teresa Nappi

Magilla potenzia la sua offerta di influencer marketing: siglata una partnership con Buzzoole

Grazie all'accordo, la digital agency bolognese potrà avvalersi del supporto tecnologico del solution provider di riferimento per le strategie sviluppate con il coinvolgimento di creator

Magilla-Buzzoole-Influencer.jpg

Magilla attiva una partnership con Buzzoole per potenziare la gestione ottimizzata di campagne di influencer marketing dei brand clienti.

In seguito all'accordo, la digital agency bolognese si avvarrà del supporto tecnologico del solution provider di riferimento per le strategie di influencer marketing.

Il settore dell’influencer marketing è sempre più centrale nello sviluppo di strategie di digital brand contenti. L’atomizzazione degli utenti su un numero sempre crescente di piattaforme social ha reso ancora più importante lo sviluppo di strategie composite che coinvolgano creator esterni per centrare tutti gli obiettivi di campagna.

Grazie al supporto tecnologico di Buzzoole, Magilla potrà accedere a nuovi strumenti per la gestione ottimizzata delle campagne di influencer marketing e avere la possibilità di avvalersi di una capacità di selezione degli utenti ancora più efficace e su misura per i clienti.

“L’attività di influencer marketing ha sempre avuto un ruolo di grande importanza all’interno delle strategie digital proposte da Magilla. La collaborazione con Buzzoole ci aiuta a fornire ai nostri clienti una nuova piattaforma che garantisce ottime performance sia sul piano dell’individuazione dei creator esterni, sia dal punto di vista della misurazione dei risultati delle campagne” afferma Valentina Vellucci, Digital Analyst & Associated Partner di Magilla.

“Gli influencer, se ben selezionati, sono un ottimo punto di partenza, sempre più centrale per le scelte strategiche dei brand”, aggiunge Francesco Ghigliotti, Ceo & Founder di Magilla. “Gli strumenti di Buzzoole ci permettono di fornire planning di brand content competitivi e fluidi, in linea con le attuali esigenze di comunicazione e relazione”, conclude il manager.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI