• Programmatic
  • Engage conference

11/10/2016
di Cosimo Vestito

madvertise e Smart AdServer lanciano Parallax, un nuovo formato nativo

L'unità pubblicitaria è realizzabile sia statica che video su spazi web mobile e in-app ed è acquistabile tramite reservation e programmatic

parallax-new.gif

Smart AdServer e madvertise lanciano in Italia il Parallax, formato nativo di forte impatto, con l’obiettivo di non “disturbare” la user experience dell’utente. Il formato è realizzabile sia statico che video e disponibile su inventory mobile e in-app. A seconda dell’obiettivo della campagna, con la versione statica permette di creare un fortissimo engagement con l’utente, con la versione video permette un’altissima memorabilità del brand. Il Parallax è acquistabile sia in reservation che in programmatic. L’obiettivo di madvertise e Smart AdServer, guidate in Italia rispettivamente da Tommaso Rossi e da Andrea Ceccoli, già intervistato da Programmatic-Italia, è quello di rivoluzionare l’approccio creativo al mobile dei brand che, si leggi in una nota, oggi investono per lo più utilizzando creatività adattate e non studiate su misura per la navigazione in movimento. Standardizzando formati innovativi inseriti all’interno del contenuto dei publisher e lavorando su formati creati ad hoc per i singoli clienti, l’efficacia della campagna sarà sempre di più allo stesso livello di quella desktop. «Nato inizialmente per campagne in reservation il Parallax ha però un enorme potenziale anche in programmatic: tutte le logiche di rendering in pagina sono gestite direttamente dalla piattaforma e non è necessaria nessuna operazione ulteriore sulla creatività: i demand partners potranno quindi caricare le campagne sulle proprie DSP come sempre e cominciare ad erogare», hanno commentato Federico Troiani e Antonello Iannone del team di Smart AdServer. formato-parallax-madvertise-smart-adserver «Il parallax è il primo di diversi formati che lanceremo da qui alla fine dell’anno prossimo con l’obiettivo di modernizzare l’advertising mobile e di renderlo sempre meno intrusivo ma allo stesso tempo più efficace per i nostri clienti. Le migliori performance si vedono già dai primi test», hanno aggiunto Stefano Mancini, Erica Tosi, Valeria Radaelli e Rita Marinoni del team Ad Ops e Publisher di madvertise, che ha lavorato Smart AdServer per la realizzazione del nuovo formato. Il formato Parallax segue il formato Video Read, realizzato per permettere ai clienti di madvertise e Smart di pianificare campagne video outstream in reservation o programmatic su inventory premium.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI