Luxottica rimette in gioco la gestione del media internazionale

Alla consultazione sarebbero coinvolte GroupM, Dentsu Aegis Media e Publicis Media. Budget di 100 milioni di euro

di Lorenzo Mosciatti
21 settembre 2018
luxottica

Luxottica, l’azienda italiana fondata da Leonardo Del Vecchio, avrebbe rimesso in discussione le sue strategie pubblicitarie sul fronte del media e avrebbe dunque avviato una gara.

Omd, l’attuale centro media di riferimento del produttore italiano di occhiali, avrebbe deciso di non prendere parte alla consultazione, che vede invece ora in corsa alcune delle principali holding del mercato, tra cui GroupM con Wavemaker, Dentsu Aegis Media con Carat e Publicis Media con Zenith. Ad occuparsi della consultazione, gestita dall’azienda in Italia con budget che dovrebbe ammontare a 100 milioni di euro, dovrebbe essere Ebiquity.

Omd, la società di Omnicom Media Group, lavorava per Luxottica dal 2002 ed era stata riconfermata, sempre a seguito di una gara, a inizio 2017.

Luxottica lo scorso anno ha annunciato la fusione con il produttore francese Essilor, un’operazione dalla quale è nato quest’anno un colosso da 16,6 miliardi di euro. In Italia Essilor lavora con Wavemaker.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.