• Programmatic
  • Engage conference

18/12/2018
di Cosimo Vestito

Live Story chiude il 2018 raddoppiando il fatturato

Quest'anno la piattaforma di editorial commerce, parte del gruppo Diana Corp, è stata scelta da aziende come Dolce & Gabbana, DSquared2, KIKO ed Etro

Live-Story.png

“Activate your content”. È questo il motto della piattaforma di editorial commerce Live Story, che, dopo un 2017 in cui ha raggiunto il pareggio, si appresta a chiudere il 2018 con un incremento del fatturato del 90% sull’anno precedente. Un anno con numeri in crescita grazie all’acquisizione di numerosi nuovi clienti, ma anche all’aumento del valore di quelli esistenti. Nel 2018 Live Story è stata scelta in Europa da aziende del calibro di Dolce & Gabbana, DSquared2, KIKO, Etro e, negli Stati Uniti, lavora per Cosmoprof North America, John Hardy, Carolee, Paulina Vega e Oakley. Live Story ha sede a New York, dove è nata nel 2015 da un’idea di Stefano Mocellini e Margherita Silvestri, ed è parte di The White Dog, gruppo italiano che investe in tecnologie legate all’e-commerce e detiene anche Diana Corp, agenzia specializzata nella creazione e gestione di siti e-commerce per marchi di moda, e la realtà di ricerca e sviluppo The Red Camp. Concepita con lo scopo di contaminare il mondo e-commerce con la freschezza e la dinamicità dei social network, Live Story si è in seguito sviluppata come strumento fino a diventare oggi un vero e proprio Content Management System, ottimizzato per Salesforce Commerce Cloud. Live Story consente di disegnare landing page o intere sezioni di un sito senza aver bisogno di scrivere una riga di codice. La piattaforma quest’anno ha inoltre rinnovato la propria brand identity, a partire dal sito web, con un approccio concreto e one to one, al fine di fornire soluzioni personalizzate a ogni utente. Per quanto riguarda i settori, Live Story è partita da clienti Fashion, ma ora è utilizzata anche nello Sport (da Valentino Rossi o squadre di Serie A), nel Travel (vanta una collaborazione con Costa Crociere) nel Food e nel Beauty. “Quest’anno Live Story ha compiuto grandi passi in avanti, sia in termini di crescita che di performance. È sorprendente vedere come questo strumento abbia liberato la creatività di alcuni clienti, grazie alla sua elasticità che li ha aiutati a trovare risposte alle loro esigenze in modo semplice e immediato. Osservare l’utilizzo inventivo che ne fanno è una soddisfazione, oltre che uno stimolo costante.” afferma Stefano Mocellini, Ceo di Live Story.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI