• Programmatic
  • Engage conference

12/11/2018
di Caterina Varpi

Nasce Flu, nuova agenzia di influencer marketing

La nuova realtà fondata e guidata da Giancarlo Sampietro si occupa di tutto il processo di ideazione, creazione e messa a terra del progetto

Logo-Flu.jpg

Dall’esperienza di Kiwi Digital è nata Flu, realtà specializzata in influencer marketing con un team dedicato e competenze verticali nella creazione e distribuzione di campagne con influencer. A guidare l'agenzia è Giancarlo Sampietro, Founder e Direttore Generale di Flu oltre che General Director di Kiwi, che sarà coadiuvato da Sabrina Costa, ex manager di Twitter e Teads, in qualità di Business Director. La nuova realtà, partecipata dal gruppo All Communication e dallo stesso Sampietro, si occupa di tutto il processo di ideazione, creazione e messa a terra del progetto: partendo dallo scouting dell’influencer e dallo sviluppo della strategia passando per la produzione e distribuzione dei contenuti, monitorando la parte legale e tutte le operazioni per il lancio e il controllo di tutta la campagna. Tutto questo guidati da un approccio data-driven, attraverso strumenti di analisi dell’audience in grado di indicare influencer e topic di rilievo. Flu significa influenza ed è esattamente quello che si promette di fare. Creare contenuti che sappiano influenzare davvero i consumatori, spiega la nota stampa. In pochi mesi Flu ha già collezionato case history con brand quali Montenegro, Dyson, Philips, Lavazza, Franciacorta. Inoltre il 24 ottobre, in collaborazione con Ied e Akqa, l'agenzia ha presentato i risultati del primo Osservatorio Italiano di Influencer Marketing (qui la news). Flu lavora anche a supporto di celebrity, talent e creatori. Il team dell'agenzia sta già lavorando per costruire dei nuovi asset proprietari e per portare ai clienti un network di contenuti sempre più esclusivi e brandizzabili in grado di raggiungere le audience con precisione ed efficacia. «In un mercato che si popola sempre più di influencer al tempo stesso consumatori e di brand che diventano community, vogliamo essere prima dei facilitatori e poi degli innovatori - afferma Giancarlo Sampietro.- A oggi offriamo ai nostri clienti una visione chiara fornendo dati e kpi monitorabili e stiamo lavorando per sviluppare nuovi format entertainment insieme a talent e creator».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI