• Programmatic
  • Engage conference

17/01/2019
di Lorenzo Mosciatti

Kantar, ricavi a +7% nel 2018. Il focus è su ricerche, analisi dei dati e consulenza

Business in crescita e fiducia nel 2019 per il network di data management, tech platform e consulting guidato dal ceo Federico Capeci

Mauro Stoico

Mauro Stoico

Kantar chiude il 2018 in Italia con un giro d’affari di oltre 60 milioni di euro e registra così una crescita del 7% rispetto all’anno precedente, con un trend analogo a quello del 2017. Forte dei risultati ottenuti sin qui, si legge in una nota stampa, il network di data management, tech platform e consulting (di cui presto Wpp Group dovrebbe presto cedere la maggioranza del capitale) guarda con fiducia al 2019. Con più di 360 dipendenti in Italia, la società guidata dal ceo Italy e chief digital officer – Insights Division Federico Capeci punterà sempre di più a crescere in ambito consulenziale, nei dati e negli analytics abilitati dalla tecnologia, con piattaforme digitali proprietarie come quelle di Kantar Consulting (Sales Performance Platform) e di Kantar Media, o in partnership, come con Qualtrics e Google, di cui Kantar è partner accreditato per la misurazione a livello globale. In Italia, Kantar opera principalmente in tre ambiti: quello delle ricerche di mercato, con Kantar TNS, Kantar Millward Brown e Kantar Health, nell’analisi dei dati con Kantar Media, specializzata nei servizi di monitoraggio dei media, e nella consulenza, con Kantar Consulting. Quest'ultima, operativa da gennaio 2018, nasce dall’unione delle operating companies attive negli anni scorsi, tra cui in Italia quella di Trade Optimisation (precedentemente nota come Xtel), con sede a Bologna. “Nella Divisione Insights, l’area delle ricerche di mercato e data integration, continuiamo a crescere e assumiamo nuove risorse e giovani talenti”, commenta Federico Capeci. “Fra i nostri clienti figurano le grandi aziende multinazionali ma anche le eccellenze italiane, imprese che crescono soprattutto all’estero e che premieremo il 19 marzo, in occasione di BrandZ Top30 Most Valued Italian Brands 2019. La nostra organizzazione, presente in più di 80 paesi, ci permette di supportare questi brand in tutto il mondo e soprattutto in paesi con culture molto diverse dalle nostre, come la Cina ed il Sud Est asiatico. L’approccio è consulenziale -continua Capeci - e spazia dall’ambito strategico al monitoraggio della brand equity, nei diversi paesi, o ancora, in ambito customer experience, al supporto dei processi di trasformazione verso una customer centricity concreta e con azionabilità rapida”. “Anche Kantar Consulting - Trade Optimisation team (Xtel) chiude il 2018 facendo registrare un incremento a doppia cifra, per il quarto anno consecutivo, portando la crescita media degli ultimi 4 anni al 27% medio”, sottolinea Otello Azzali, Ceo Trade Optimization, Kantar Consulting. “Nuovi importanti clienti nel corso del 2018 hanno arricchito il nostro portafoglio sia in Europa sia negli Stati Uniti, le 2 regioni su cui l’azienda sta investendo di più. Siamo particolarmente soddisfatti ed orgogliosi dei risultati in ambito tecnologico e di consulenza che un’azienda italiana sta conseguendo a livello mondiale”. L’innovazione guida lo sviluppo nel gruppo. “Continuiamo ad ampliare la gamma di servizi con lo scopo di affiancare alle soluzioni tradizionali offerte sempre più orientate verso il mondo digital, investendo in tecnologie e risorse”, dice Mauro Stoico, Country Manager Italy, Kantar Media. Mauro-Stoico “L’area della Real World Evidence, con la costituzione di un team dedicato e la sempre più stretta collaborazione con le filiali europee, sarà il tema di sviluppo per Kantar Health”, chiosa Carlo Silenzi, Managing Director, Italy - Kantar Health. “Ci aspettiamo che tale componente rappresenti nel prossimo triennio l’area a maggior crescita”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI