• Programmatic
  • Engage conference

14/11/2018
di Lorenzo Mosciatti

Johannes: dopo Dubai, presto l’apertura di un’altra sede all’estero

La prossima sede sarà stavolta in Europa. Il 2018 per la social live agency ha rappresentato un anno di forte crescita. Il punto con Vittorio Castelli e Daniele Lazzari

Da sinistra, i co-founder di Johannes: Daniele Lazzari e Vittorio Castelli

Da sinistra, i co-founder di Johannes: Daniele Lazzari e Vittorio Castelli

C’è un’originale declinazione del motto di IAB Forum 2018, “I am everywhere”, alla base dell’ultima invenzione della social live agency Johannes, presentata proprio in occasione dell’evento e installata nel bel mezzo dell’area espositiva: “AR Experience”. Johannes-2 La nuova soluzione di engagement, nata dalla fantasia di Vittorio Castelli, Daniele Lazzari e soci, rappresenta alla perfezione tutte le potenzialità dell’agenzia in termini di tecnologia, creatività e customizzazione. L'AR Experience è un set che proietta nella realtà aumentata gruppi di persone con tutta una combinazione di possibili oggetti virtuali personalizzati, creando situazioni divertenti e surreali, grazie a un green screen dotato di tecnologia chroma key. Il tutto è controllabile direttamente dai protagonisti, che possono interagire con l’installazione semplicemente muovendo le mani, scattare una foto e ritirarla stampata. «Il tutto garantisce un forte ingaggio ed è altamente personalizzabile - ci hanno spiegato Vittorio Castelli e Daniele Lazzari -. È proprio quello su cui stiamo puntando di più: soluzioni ideate e sviluppate ad hoc sulle esigenze del cliente, per rendere i loro eventi più speciali e insieme performanti e social, connettendo l’online con l’offline».

L'offerta di Johannes

Tecnologia e creatività sono due aspetti che viaggiano in parallelo per Johannes, grazie al DNA da agenzia dei fondatori e allo sviluppo tecnico seguito internamente. Accanto a AR Experience, a IAB Forum l’agenzia ha presentato un proprio stand in cui il visitatore può toccare con mano alcune delle soluzioni proprietarie di maggior successo: c’è la Social Gif Machine, che permette di realizzare gif animate, con overlay personalizzati, condividerle sui social e stamparle in tempo reale; c’è il Social Mirror, specchio multi-touch che porta l’esperienza “selfie” a un nuovo livello. E infine la Social Light Paint, un ambiente in cui poter scattare foto e personalizzarle con effetti luminosi. La capacità di rispondere ai brief dei clienti con soluzioni sempre inedite porta grande soddisfazione alla social live agency, ormai forte di un team di una dozzina di persone che lavora a ritmi serrati: «Seguiamo circa trenta eventi al mese», ci ha detto Castelli. Tra i progetti sviluppati nell'ultimo periodo, Johannes ha ideato per un brand di cosmetica di lusso un set-passerella interattivo dove i partecipanti attivavano a ogni passo effetti luminosi in modo da ricreare l'atmosfera dello spot originale e realizzare brevi clip video da condividere sui social. A IAB Forum, Johannes ha organizzato lunedì 12 novembre un workshop con Giorgio Armani Beauty sul Consumer Engagement, in cui si è parlato dell’impatto sulle vendite di un’installazione di Johannes nel punto vendita. «Il sell out si è quintuplicato», ha raccontato il trade marketing manager di Giorgio Armani Beauty, Roberto Minetti. Riscontri di questo tipo, ovviamente, portano Johannes a raggiungere grandi risultati. Non per niente, il 2018 per l’agenzia ha rappresentato un anno di forte crescita, con l’inaugurazione del nuovo headquarter a Milano e l’apertura della prima sede estera, a Dubai, dove tra l’altro l’agenzia sta accompagnando Etihad nei festeggiamenti per i 15 anni dell’agenzia. «A breve l’espansione internazionale continuerà con l’apertura di un’altra sede, stavolta in Europa», anticipa Lazzari.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI