• Programmatic
  • Engage conference

05/11/2018
di Simone Freddi

Italiaonline diventa concessionaria in esclusiva di Quantum per l'Italia

La digital company si rafforza ancora nella pubblicità digitale e, attraverso la concessionaria iOL Advertising, diventa il canale di vendita esclusivo di una tra le maggiori piattaforme di native advertising in Italia

Carmine Laltrelli

Carmine Laltrelli

Italiaonline continua il suo rafforzamento nel mercato del digital advertising e sigla una partnership con AdUX per la concessione pubblicitaria in esclusiva per l’Italia della piattaforma di Native Advertising Quantum. Con questo accordo, Quantum affida a Italiaonline, tramite la sua concessionaria iOL Advertising, la propria inventory. iOL Advertising diventa così il canale di vendita esclusivo della piattaforma in Italia, mentre i team di Quantum si concentreranno sui rapporti con gli editori e sulla value proposition della propria piattaforma SSP. Nel nostro Paese, Quantum gestisce una media di 350 milioni di impression mensili e oltre 300 siti e si avvale di una tecnologia che eroga, attraverso trading in programmatic e non solo, annunci in modalità native su un ventaglio di siti di informazione, business, lifestyle e altro ancora. La unit era stata lanciata in Italia da AdUX (allora HiMedia) nel 2015 ed era cresciuta sotto la direzione commerciale di Alessandro Ceratti, recentemente approdato in Google Italia come New Business Manager. In casa Italiaonline a commentare l'accordo è Carmine Laltrelli, direttore Monetization strategy and innovation della business unit Large account di Italiaonline: «Quantum - ha dichiarato - è la migliore soluzione native sul mercato e come leader di internet in Italia siamo molto soddisfatti di unire le nostre forze con questo accordo. Sul programmatic, inoltre, siamo da sempre pionieri e con le soluzioni di Quantum potremo continuare a essere il punto di riferimento nel mercato italiano». Carlo Poss, Managing Director di AdUX e di Quantum Italy, sottolinea invece come per il mercato italiano questo rappresenti «un accordo eccellente, che consentirà a tutti i publisher che collaborano con Quantum di aumentare significativamente le vendite della propria inventory. La nostra piattaforma - aggiunge Poss - rimarrà inalterata e di conseguenza tutti i publisher continueranno ad avere accesso ai medesimi tool e sistemi già in uso. L’impegno di Quantum Italia sarò quello di espandere ulteriormente il proprio network per poter offrire un servizio ancora più di successo e proporre una piattaforma sempre più innovativa e all’avanguardia, per contribuire alla crescita del native advertising, una soluzione in continua espansione che valorizza i contenuti dei publisher italiani». Mickael Ferreira, Chief Innovation Officer, e Cyril Zimmermann, CEO di AdUX dichiarano: “Questa partnership è importante per lo sviluppo europeo di Quantum. Unire le forze in Italia con la più potente media company è un grande riconoscimento per la nostra tecnologia e un passo importante per aumentare le nostre prospettive di fatturato”. Lo scorso febbraio, Italiaonline aveva già rilevato da AdUx le attività italiane di AdPulse, la unit specializzata in raccolta pubblicitaria in ambito digitale, rafforzando il proprio network con siti come WeTransfer, ViaMichelin, GreenMe.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI