• Programmatic
  • Engage conference

20/02/2017
di Teresa Nappi

Instal e Madvertise insieme: partnership strategica per il performance mobile

L’alleanza commerciale e l'integrazione delle tecnologie permetteranno alle società di offrire, come interlocutore unico, formati e soluzioni di analytics efficaci

Tommaso Rossi e Filippo Satolli

Tommaso Rossi e Filippo Satolli

Instal e Madvertise, gruppo leader nel mobile advertising dal 2010 in Francia, Germania e Italia, stringono un accordo strategico a livello europeo con l'obiettivo di portare nuovi prodotti e proposte di alto livello nel mercato del performance mobile. Grazie all’alleanza commerciale e all'integrazione delle tecnologie proprietarie di Instal, società nata all’interno di Nana Bianca come piattaforma di Mobile Marketing specializzata nella promozione di applicazioni, e di Appsfire (società acquisita da Madvertise Group nel 2015), agenzie e clienti potranno usufruire di una grande offerta di soluzioni uniche di performance mobile advertising che includono: formati nativi, formati Rich Media e Video, pre-load sui deck dei principali operatori telefonici e la possibilità di lavorare in totale trasparenza rispetto ai risultati e agli obiettivi tramite strumenti di Analytics che permettono di tracciare tutto quello che avviene post installazione. «In un mercato dominato da Google e Facebook diventano necessarie sinergie tra piccole/medie società che operano in un mercato molto frammentato e dispersivo. Le collaborazioni proficue avvenute in questi anni con Instal e la condivisione degli stessi valori nell’approccio al mercato e ai clienti, hanno permesso questa unione in cui crediamo fortemente», commenta Tommaso Rossi, Managing Director di Madvertise Italy. Entrambe le società, specializzate in campagne a CPI (Costo per Installazione), uniscono le proprie tecnologie e la propria forza commerciale creando team di lavoro dedicati per la gestione dei mercati pubblicitari in Italia, Francia, Germania, Svizzera e Austria con l’obiettivo per il 2018 di aprirsi a nuovi mercati insieme. Gli advertiser avranno il grande vantaggio di avere un interlocutore unico per quanto riguarda il performance mobile, che potrà seguirli nel processo di investimento con un approccio consulenziale e un prodotto altamente qualitativo, trasparente, brand safe e performante, tutti valori che non si possono trovare in unico player oggi sul mercato.

Instal e Madvertise: bilanci e obiettivi

Intanto, al momento della partnership - che come specificato dalle aziende ha carattere commerciale, ma non implica nessuna diretta conseguenza sulle due società -, le due società si presentano con all'attivo un 2016 di grandi soddisfazioni. Instal, nello specifico, ha chiuso lo scorso anno registrando una crescita del 60% sul 2015. Diverse sono state le tappe che hanno segnato il 2016 della società, dall'apertura dell'ufficio commerciale a Milano all'espansione all'estero (leggi qui l'articolo dedicato). Molto positivo anche l'anno di Madvertiseil Gruppo a livello internazionale è cresciuto del 30% nel 2016 in termini di fatturato e si aspetta di chiudere il 2017 con una crescita del 70% (leggi qui l'articolo dedicato). Ora insieme le due società puntano a dare al mercato strumenti utili per il performance advertising su mobile e le competenze necessarie per ottenere il massimo ritorno sull'investimento. «Nel mercato della performance mobile c'è bisogno di prodotti efficaci e semplici dal punto di vista dell’investitore. Uno degli obiettivi che ci poniamo con la partnership con Madvertise è proprio quello di portare competenze solide in materia e tecnologie avanzate che permettano a clienti e partner di implementare strategie efficaci per garantire un ritorno economico dalla promozione della propria App», spiega a tale proposito Filippo Satolli, Co-Founder e COO di Instal. «Organizzeremo eventi privati, webinar, white paper per informare i brand relativamente alle potenzialità che hanno le App e metteremo a loro disposizione le nostre tecnologie e le nostre competenze per aiutarli a capire le metriche e garantire dei ROI adeguati a chi sviluppa questo business».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI