Imille si riorganizza e lancia la nuova mission

L’agenzia guidata dal Ceo Paolo Pascolo ha chiuso intanto l’anno con un fatturato consolidato di 8,6 milioni di euro, registrando una crescita del 72% rispetto al 2018

di Lorenzo Mosciatti
16 dicembre 2019
Paolo Pascolo illustra la nuova mission
Paolo Pascolo illustra la nuova mission

Imille chiude il 2019 con un fatturato consolidato di 8,6 milioni di euro, registrando una crescita del 72% rispetto allo scorso anno, e annuncia la nuova organizzazione aziendale. A renderlo noto è stata l’agenzia guidata dal Ceo Paolo Pascolo nel corso del suo meeting di fine svoltosi a Milano.

Il risultato di fatturato, è stato spiegato, è frutto sia dei nuovi clienti acquisiti sia dell’apertura di una nuova sede in Spagna. Imille può infatti oggi contare da quest’anno, oltre che sugli headquarter di Milano, Roma e Santiago del Cile, sui nuovi uffici di Madrid (affidati alla responsabilità di Isabel Benavides), diventata così la quarta città di riferimento dell’agenzia.

Oltre ai dati economici, i partner dell’agenzia hanno anche illustrato la riorganizzazione aziendale che mira, è stato spiegato,  “ad adeguare flussi di lavoro e team alle caratteristiche dei progetti già in corso e a quelli che verranno inaugurati nel 2020”. Come già annunciato la scorsa settimana, Antonio Di Battista, proveniente dal gruppo Wpp, è il nuovo Creative Director e Head of Storytelling. Nel suo ruolo sarà coadiuvato da due Creative Lead, Marta Nava e Martino Caliendo, anche loro appena arrivati. Simone Tornabene, già Partner, diventa Chief Community and Culture Officer. Lorenzo Cagnato, già Associate Partner, diventa Chief Operation Officer, mentre Andrea Corradi viene nominato Head della nuova area Product & Service Design della sede di Milano.

Complessivamente, l’organico di Imille registra un incremento significativo toccando a livello internazionale 90 persone. L’agenzia ha quindi annunciato la sua nuova mission, “Creating better futures, one campaign at a time”, ovvero la sua intenzione  di “superare i limiti posti dallo status quo, aiutando le organizzazioni – attraverso coraggio, immaginazione e fiducia – non solo a migliorare il proprio business, ma anche ad avere un impatto positivo sul mondo”.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial