Hic Mobile cresce a doppia cifra e si prepara ad allargare l’organico

La società di cui è Co-founder Max Willinger ha come obiettivo per il 2018 incrementare il fatturato del 50%. In fase di realizzazione la data management platform interna

di Cosimo Vestito
19 febbraio 2018
Max-Willinger-hic mobile
Max Willnger

In un mercato mobile in continua espansione, nel quale gli inserzionisti cominciano a ottenere risultati importanti anche grazie alle numerose modalità di pianificazioni disponibili, Hic Mobile registra utili significativi nel 2017.

Lo scorso anno, i ricavi della società guidata da Max Willinger sono cresciuti a doppia cifra, un risultato sostenuto principalmente dalla crescita degli investimenti pubblicitari dei clienti, con campagne da oltre 50 mila euro. Motori, finanza e grande distribuzione organizzata costituiscono i settori più redditizi: «Sono numeri che dimostrano la fiducia delle aziende nell’intero comparto ma soprattutto nel nostro lavoro», ha dichiarato Willinger, Co-founder di Hic Mobile.

L’obiettivo per quest’anno è incrementare il fatturato del 50%, consolidando la struttura locale e potenziando il team commerciale. Attualmente, la squadra della società è composta da diciotto persone, metà delle quali concentrata nel reparto vendite. È previsto anche un ampliamento dell’organico nel primo trimestre con due nuovi ingressi.

Hic Mobile al lavoro su una DMP interna

Lato prodotto, Hic Mobile nei prossimi mesi sarà impegnata principalmente su quattro fronti: l’aggiornamento della dashboard, inclusiva della misurazione in tempo reale del traffico in negozio generato dalle campagne pubblicitarie mobile, l’ulteriore sviluppo della piattaforma di proximity marketing AdMove.com, la creazione di una data-management platform proprietaria e la creazione di un team dedicato esclusivamente alle perfomance.

Infine, la struttura sta sperimentando l’applicazione delle proprie soluzioni tecnologiche a nuovi canali pubblicitari: «Stiamo dialogando con operatori in grado di integrare in molteplici modalità la pubblicità mobile all’interno dei punti vendita e nella out-of-home digitale», ha spiegato Willinger.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.