• Programmatic
  • Engage conference

12/12/2018
di Cosimo Vestito

Gruppo icat, fatturato in crescita del 25% e nuovi ingressi nel team

L’agenzia di comunicazione e marketing, che ora conta un organico di 61 professionisti, punta a un giro d'affari di 5 milioni nel 2019. Parla il Presidente Claudio Capovilla

Claudio Capovilla

Claudio Capovilla

Gruppo icat si appresta a chiudere l’anno con ricavi di circa 4 milioni di euro, in crescita del 25% rispetto ai 3,2 milioni fatturati nel 2017. Un risultato che l’agenzia di comunicazione e marketing, proprietaria dei marchi Bamakò e YesRetail, ha potuto raggiungere grazie all’acquisizione di nuovi importanti clienti, come Distilleria Nardini, Conbipel (qui l'articolo dedicato) e Fidia Farmaceutici, di cui è in corso una campagna pubblicitaria. In espansione anche l’organico, che negli ultimi dodici mesi si è rafforzato con sette nuovi professionisti (leggi l'articolo sulla nomina di Lucilla Russo) e conta ora 61 unità. Secondo quanto dichiarato a Engage dal Presidente Claudio Capovilla, l’obiettivo del gruppo è raggiungere un giro d’affari di cinque milioni nel 2019, anno che vedrà la nascita di icat Academy, una nuova divisione dedicata all’innovazione e alla cultura della comunicazione. Per sostenere la crescita, che prosegue con tassi a doppia cifra, sono inoltre in programma altri due o tre ingressi nel team. «Siamo molto soddisfatti del nostro percorso di sviluppo. Questi numeri testimoniano l’efficacia della nostra strategia, basata sull’integrazione e contaminazione di tutti i mezzi di comunicazione a disposizione dei marchi, sia online che offline. Credo che sia determinante, in questo senso, il dialogo tra i canali digitali e i negozi fisici: solo così i marchi possono migliorare le loro performance di vendita e avere successo», ha commentato Capovilla.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI