Fanplayr all’Università Bocconi per insegnare i segreti dei dati comportamentali

Pierluigi Bucci, Head of EU Customer Success, e altri professionisti della società sono saliti in cattedra per tenere una lezione al Master in Fashion, Experience & Design Management

di Cosimo Vestito
02 dicembre 2019
Pierluigi Bucci, Head of EU Customer Success di Fanplayr
Pierluigi Bucci

Fanplayr è salita in cattedra per insegnare agli studenti dell’Università Bocconi i segreti dei dati comportamentali.

Pierluigi Bucci, Head of EU Customer Success, e altri professionisti della società guidata in Italia da Enrico Quaroni sono stati invitati dalla professoressa Emanuela Prandelli per tenere una lezione agli alunni del Master in Fashion, Experience & Design Management (MAFED).

“Optimizing conversion rates in Fashion, Luxury, & Design”, questo il titolo dell’intervento, ha previsto un’esercitazione pratica dedicata proprio all’applicazione dei dati comportamentali all’ecommerce, in cui gli aspiranti manager hanno condotto analisi e ideato azioni per migliorare le prestazioni dei siti. Gli iscritti al Master hanno così avuto il vantaggio di sperimentare un innovativo approccio alla materia, affrontando veri casi aziendali.

«L’attività ha avuto l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti necessari per gestire i dati e applicarli, concretamente e in tempo reale, all’industria di riferimento. Lo hanno fatto utilizzando la nostra piattaforma, compiendo attività di segmentazione del traffico e di profilazione degli utenti con obiettivi diversi a seconda delle esigenze. Avendo la necessità di gestire qualitativamente i loro clienti, con il tempo i marchi del lusso hanno investito sempre di più in innovazione e commercio elettronico», ha spiegato Bucci.

Si tratta di un’iniziativa che, per la sua natura e la sua missione, riguarda il più ampio tema delle competenze e delle professionalità nel settore digitale. «Le aziende si stanno attrezzando per fronteggiare le sfide poste dall’industria e percorsi didattici come il MAFED servono a colmare eventuali lacune all’interno del mercato del lavoro, facilitando l’incontro tra domanda e offerta», ha aggiunto l’Head of EU Customer Success di Fanplayr.

«L’expertise di Fanplayr ha permesso di incentrare la lezione sui brand di moda e lusso, ma l’analisi dei dati comportamentali è sempre più fondamentale in ogni settore. Chi vuole rimanere al passo deve capire i suoi utenti e riuscire ad offrire loro ciò che vogliono e anche chi si affaccia sul mondo del lavoro deve esserne pienamente consapevole», ha concluso Enrico Quaroni, VP Global Sales della società.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.