• Programmatic
  • Engage conference

07/10/2019
di Lorenzo Mosciatti

Eurostep seconda tra le italiane nel Deloitte Technology Fast 500 EMEA 2018

La società di cui sono soci Simone Bittoto, Fabio Bordignon e Giovanni Marconato è specializzata nell'offerta di servizi digitali legati all’ecommerce. Ora il focus è l'internazionalizzazione

Eurostep-deloitte-ok.jpg

Eurostep si colloca oggi seconda tra le nove società italiane che sono entrate nella prestigiosa classifica Deloitte Technology Fast 500 2018 avendo registrato un tasso di crescita del 1736%. L’azienda, specializzata nell'offerta di servizi digitali legati all’ecommerce, si posiziona quindi al 56° posto nella regione Emea. Ogni anno Deloitte seleziona le 500 aziende Emea che hanno registrato il più alto tasso di crescita dei ricavi negli ultimi 4 anni, dando vita ad una delle classifiche più autorevoli nel settore tecnologico. Organizzata con cadenza annuale da Deloitte in Nord America, Emea e Asia-Pacifico, e giunta alla sua 18° edizione, la classifica ha premiato quest'anno le società ad alto contenuto tecnologico aventi registrato il maggiore tasso di crescita di ricavi dal 2014 al 2017. Nello specifico, per quanto riguarda l’area geografica di Emea, la classifica prende in considerazione realtà aziendali provenienti da 24 Paesi. La classifica di Deloitte certifica la crescita dell'azienda di cui sono soci Simone Bittoto, Fabio Bordignon e Giovanni Marconato. Capogruppo di altre 3 società del gruppo, Eurostep si muove sempre più velocemente verso l'internazionalizzazione, rivolgendosi in particolare al mercato europeo e quello statunitense, ma con una forte accelerazione anche verso l’Asia. «Il digitale rappresenta un'arma da sfruttare, non solo perché porta a risultati economici ma perché aumenta le conoscenze e migliora la cultura azienda», commenta Simone Bittoto. «Questo riconoscimento è un'enorme soddisfazione, un orgoglio per tutto il nostro gruppo. I nostri obiettivi per il futuro? Continuare a crescere e fornire costantemente ai nostri clienti gli strumenti per raggiungere l’eccellenza».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI