• Programmatic
  • Engage conference

11/03/2019
di Caterina Varpi

Enrico Letta potrebbe entrare nel Consiglio di Sorveglianza di Publicis Groupe

Con l'uscita dall'organismo di Véronique Morali e Marie-Claude Mayer, sono candidati a entrare il politico italiano, Antonella Mei-Pochtler e Suzan LeVine

Enrico-Letta.jpg

Enrico Letta potrebbe entrare a far parte nel Consiglio di Sorveglianza di Publicis Groupe. Il Consiglio si è riunito il 6 marzo sotto la presidenza di Maurice Lévy e ha esaminato in particolare le risoluzioni da sottoporre all'Assemblea generale degli azionisti che si terrà il 29 maggio. Particolare attenzione è stata posta sulla composizione dell'organismo, in particolare dal momento che i mandati di Véronique Morali e Marie-Claude Mayer stanno per scadere. L'Organo di sorveglianza punterà a rafforzare la sua dimensione internazionale e la percentuale di amministratori indipendenti. Tra i candidati proposti figurano dunque Antonella Mei-Pochtler, Suzan LeVine e Enrico Letta, quest'ultimo forte della sua conoscenza degli affari internazionali, spiega il comunicato. Antonella Mei-Pochtler, che ha guidato BCG in Germania, porterebbe come suo punto di forza l'esperienza nel digital così come d'altronde Suzan LeVine, esperta in tecnologia, digitale e Intelligenza Artificiale. Se le candidature saranno approvate dagli azionisti, il Consiglio di vigilanza sarà composto da 12 membri, il 50% dei quali donne e il 66% dei quali amministratori indipendenti.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI