• Programmatic
  • Engage conference

23/10/2018
di Lorenzo Mosciatti

Ediscom vede una chiusura 2018 ad oltre 9 milioni di euro

Giro d'affari in crescita del 40% nei primi nove mesi per la digital agency di Torino operativa nel settore del perfomance marketing

ediscom-logo.jpg

Fatturato in crescita di oltre il 40% nei primi nove mesi del 2018 per Ediscom, la digital agency di Torino dell'ominomo gruppo Ediscom operativa nel settore del perfomance marketing. Alla luce dei risultati ottenuti sino ad oggi, la società conta si chiudere il 2018 con un giro d’affari di oltre 9 milioni di euro. Numeri importanti, soprattutto se inquadrati all’interno delle dinamiche del gruppo Ediscom, la cui previsione è quella di porre fine all’anno con oltre 28 milioni di fatturato consolidato e un numero di dipendenti superiore alle 140 unità. I risultati di Ediscom sono stati raggiunti grazie alle performance del core business dell’azienda, la Lead Generation. «Il nostro obiettivo è generare lead di qualità, altamente segmentate e che portino i clienti ad accrescere sempre di più il proprio business, mettendo loro a disposizione i più importanti e innovativi strumenti di marketing, grazie a team dedicati su cui l’azienda ha investito molto negli ultimi anni», spiega il Ceo Flavio Boeris. Proprio sfruttando di volta in volta il marketing mix più vincente, le lead generate sui verticali «arrivano a toccare 140.000 unità/mese, volume importante sia dal punto di vista quantitativo sia della qualità dei contatti, grazie in particolare alla continua ricerca realizzata dall’agenzia al fine di creare campagne con performance e conversioni sempre di successo». Lo sviluppo di uno strumento di quality control, messo a punto dal developer team della società, consente di mantenere liste sempre pulite, eliminando i contatti provenienti da bot e di scarsa qualità. Altro punto di forza fondamentale di Ediscom, prosegue Flavio Boeris, è «la possibilità di usufruire di un database proprietario, aggiornato costantemente e con segmentazione B2C e B2B, che conta 11.500.000 contatti unici da utilizzare per invii Dem e 21.000.000 per invii sms. Strumento, quest’ultimo, che ha dato ottimi risultati nell’anno che sta per concludersi, grazie anche allo studio di soluzioni personalizzate che ampliano la portata dell’sms tradizionale». Sono infatti state testate campagne che integrano sms e landing page: qui l’utente può atterrare su una pagina dove è presente un form da compilare con i propri dati, che saranno trasformati in lead, oppure su una landing page dove è presente un buono sconto da utilizzare presso un punto vendita; in questo secondo caso è stata rilevata un’efficacia dell’sms ancora superiore, capace di stimolare la condivisione della campagna e rendendo così virale la promozione. Il gruppo Ediscom, sempre attento ed aggiornato su nuovi prodotti e soluzioni, è anche impegnato nello studio di nuovi strumenti e nell’ottimizzazione delle sue campagne, che siano sms, dem o native. Grazie all’utilizzo di tool dedicati, proprio al fine di ottenere il massimo dalle proprie campagne, i dati di navigazione e interazione degli utenti sulle landing page vengono analizzati a fondo, andando sempre più a migliorare l’impatto della campagna stessa sul target di riferimento. E’ quindi, conclude il Ceo, «l’insieme di strategie mirate, innovazione e utilizzo di strumenti performanti, utilizzati da un team in continuo sviluppo e costante formazione, a rendere solido e strutturato questo percorso di crescita aziendale».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI