Draftfcb diventa FCB. Lanciato il rebranding globale del network

Howard Draft resta presidente esecutivo e consigliere. A partire da oggi, gli uffici introdurranno il brand con un logo completamente ridisegnato. La sede italiana dell’agenzia, guidata dal ceo Franco Ricchiuti, prenderà il nome di FCB Milan

di Alessandra La Rosa
10 marzo 2014
FCB

Con un importante rebranding globale, si apre un nuovo capitolo nella storia di Draftfcb. Sei mesi dopo essere stato nominato global ceo di Draftfcb, infatti, Carter Murray ha deciso di cambiare il nome dell’agenzia in FCB (Foote, Cone & Belding).

«Due brand distinti, Draft e FCB, sono stati fusi in un’unica società 7 anni fa – dice Murray -. Le entità si sono unite e ora hanno un’offerta pienamente integrata. E’ ora di semplificare il nostro nome per riflettere pienamente la nostra identità e la nostra direzione».

Carter Murray

Nel dettaglio, il network globale si chiamerà FCB (Foote, Cone & Belding), con una forte connotazione locale che sarà esaltata in ogni mercato. Di norma, ogni ufficio aggiungerà la città in cui opera, ad esempio FCB Milan, FCB Paris o FCB Chicago, utilizzando una linea diagonale tra la B e la prima lettera del proprio alias. In alcuni mercati aggiungeremo il nome della società acquisita come a Londra, dove l’ufficio si chiamerà FCB Inferno, a causa della rilevanza locale della società acquisita. In casi di agenzie con esperienze specifiche, quell’esperienza verrà associata al nome come nel caso di FCB Health.

E, in rari casi, il nome di un leader creativo di grande notorietà potrà essere utilizzato per incrementare la reputazione dell’ufficio stesso. Questo è il caso dell’ufficio di New York dove l’agenzia è stata ribattezzata FCB Garfinkel.

A iniziare da oggi, gli uffici introdurranno il nuovo brand con un logo completamente ridisegnato e caratterizzato da un ampia gamma di colori. Il nuovo logo raffigura liberamente i colori delle bandiere dei paesi di tutto il mondo, incorporandone gli attributi locali, mentre incarna la forza del network globale.

È importante sottolineare che Howard Draft resta presidente esecutivo e consigliere per Murray. «Howard è stato incredibilmente importante nel sostenere me e la direzione che sta prendendo l’azienda – ha detto Murray -. Tutte le expertise che hanno reso Draft leader del settore restano essenziali per il futuro di FCB, tra cui CRM, Analytics, Retail e Activation. Continueremo a investire in tutte queste aree garantendo nel contempo un forte prodotto crea- tivo a livello globale».

Aggiunge Murray: «Credo si tratti di un periodo straordinario per FCB. Abbiamo grande talento e la forza e l’entusiasmo di questo lancio. C’è grande potenziale e sono molto eccitato per il nostro prossimo futuro».

Franco Ricchiuti

Franco Ricchiuti, ceo FCB Milan, commenta così il rebranding: «La semplificazione del nostro brand a FCB (Foote, Cone & Belding) ci restituisce la forte eredità di un Iconic Brand nel panorama della comunicazione di marca a livello globale. In Italia è un marchio che ha conservato un’aura di autenticità mista a grande tradizione a cui noi oggi aggiungiamo un forte slancio verso il futuro. Essere parte di tutto questo mi rende felice ed orgoglioso e mi spinge a triplicare gli sforzi per contribuire con la nostra creatività, tipicamente Italiana, a raggiungere gli ambiziosi traguardi che questo network si è imposto».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.