Collateral Films allarga il proprio raggio d’azione e collabora sinergicamente con le agenzie creative

I due fondatori Sebastiano Jodice e Guido Cella ci svelano strategie e obiettivi della struttura, specializzata nello storytelling delle aziende del mondo luxury

di Valeria Micheli
17 novembre 2015
Sebastiano-JODICE-Guido-CELLA
Sebastiano Jodice e Guido Cella

Esiste una realtà a Milano che da qualche anno si è ritagliata una posizione importante come partner per le aziende che desiderano migliorare la comunicazione dei propri prodotti e marchi, soprattutto nel campo del luxury e della moda. Questa struttura, una vera e propria boutique, corrisponde al nome di Collateral Films – www.collateralfilms.com. Una creative production agency fondata 6 anni fa da Guido Cella e Sebastiano Jodice che nel tempo ha prodotto numerosi video destinati al mercato digital per clienti come Armani, Valentino, Etro, Hugo Boss, Bottega Veneta, Zegna, Yoox, Loro Piana, Gucci e altri ancora.

Di recente, poi, la struttura si è avvicinata al mondo pubblicitario, esperienza che conta di affiancare al suo interessante percorso. Engage ha intervistato i due fondatori.

Video e spot non sono gli unici prodotti a cui avete lavorato in questi ultimi due anni. C’è qualche progetto di cui vorreste parlare?

C e J: E’ vero. Il mondo dei video, in tutte le accezioni possibili legate allo storytelling delle aziende del mondo luxury, è indubbiamente il nostro terreno di azione. Da anni lavoriamo in questo ambito e siamo molto soddisfatti proprio perché abbiamo collaborato con numerosi marchi prestigiosi italiani e internazionali. Siamo anche molto soddisfatti della nostra collaborazione con il Fashion Film Festival Milano che abbiamo affiancato e supportato fin dalla prima edizione, realizzando, tra le altre cose, ogni anno, il video manifesto dell’evento. Questa solida partnership si va ad aggiungere all’ormai pluriennale rapporto di sponsorship con il Teatro alla Scala.

Teatro Alla Scala – La Prima Don Giovanni

 

Da qualche tempo vi siete avvicinati anche al mondo della pubblicità più tradizionale. E’ un ambito che sembra attrarvi molto…

C e J: Sì, nel corso dell’ultimo anno, abbiamo avuto modo di confrontarci con questo mondo. Abbiamo realizzato diversi spot in linea con il nostro percorso professionale. Tra i clienti con cui abbiamo collaborato spiccano Ovs – ndr è prodotto da Collateral Films lo spot che ha per protagonista la top model italiana Bianca Balti, di cui in questo periodo possiamo vedere on air il secondo soggetto. Il terzo partirà durante il periodo natalizio -; abbiamo collaborato con Morellato e Hugo Boss eyewear. Abbiamo lavorato, inoltre, su progetti di beauty&cosmetics, come nel caso di Kiko Make Up e L’Oréal Italia. Quello pubblicitario è un settore, per noi che abbiamo operato maggiormente in un ambito più digital, che ci intriga molto. E’ anche per questa ragione che da un po’ di tempo abbiamo avviato una relazione aperta con le agenzie pubblicitarie per poter cooperare in maniera sinergica mettendo a loro disposizione il nostro know how.

OVS Fall-Winter 2015/16

A cosa avete lavorato di recente?

C e J: Abbiamo terminato di girare lo spot natalizio per un famoso brand Italiano che potremo comunicare solo nei prossimi giorni. Stiamo lavorando, invece, ai nuovi commercial Ovs che saranno pianificati per la prossima primavera.

Strategicamente parlando cosa avete fatto per rafforzare la vostra offerta?

C e J: Abbiamo selezionato un roster internazionale di registi in priority, che sono in grado di realizzare film emozionali e, al contempo, di grande impatto visivo. Sono dei professionisti che non hanno ancora lavorato in Italia e siamo molto orgogliosi di essere i primi a portarli nel nostro Paese. Tra questi Vicky Lawton, cresciuta nello studio di Rankin, e la newyorchese di origini indiane Indrani, fotografa e regista, che ha realizzato diversi lavori con testimonial del calibro di Anne Hathaway, Beyoncé, Eva Mendes, Lady Gaga e Alicia Keys, e altri registi provenienti dall’Inghilterra. Infine, non ci rivolgiamo solo ai talenti stranieri. Siamo molto orgogliosi di supportare nuovi talenti italiani come Elena Petitti e Luca Caon, che sono stati “allevati” proprio all’interno di Collateral Films.

Di seguito alcune immagini di progetti che hanno visto coinvolta Collateral Films.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.