Brandon Group amplia la sua offerta pubblicitaria ad Amazon e altri marketplace

La società che porta online i brand e le pmi italiane ed europee, di cui è fondatrice e Presidente Paola Marzario, diventa agenzia media per le principali piattaforme di ecommerce, in Italia e in Europa

di Cosimo Vestito
14 maggio 2019
Paola Marzario-brandon group
Paola Marzario

Brandon Group, società digitale che vende online i prodotti e i marchi delle pmi italiane ed europee, amplia la sua offerta e diventa agenzia media per Amazon e per i principali marketplace, in Italia e in Europa.

“Una cosa è essere su Amazon, su eBay e sugli altri grandi marketplace, un’altra è essere visibili, ben posizionati nei ranking e convertire le visualizzazioni e i click in acquisti.  Siamo nati per aiutare le imprese a sfruttare le potenzialità e le opportunità dell’e-commerce, vendiamo i loro prodotti online, non solo in Italia, e i Marketplace sono il nostro canale distributivo di riferimento. Integrare l’offerta di Brandon con l’advertising sui marketplace è stata la naturale conseguenza della nostra value proposition”, ha commentato Paola Marzario, founder e Presidente di Brandon Group.

Si tratta di un servizio che permetterà ai brand di aggiudicarsi – attraverso l’analisi dei dati di vendita, le inserzioni sponsorizzate, l’ottimizzazione del posizionamento e le tante nuove funzionalità ad-tech sviluppate dalle diverse piattaforme – una visibilità sui marketplace mirata e coerente con il proprio posizionamento. L’obiettivo di Brandon, si legge nella nota, è aiutare le aziende a massimizzare il potenziale di vendita, di branding e di visibilità su queste gigantesche piattaforme di e-commerce multi-brand.

Il team di Brandon dedicato alla gestione degli investimenti pubblicitari è composto da quattro risorse e sono già molti i brand che hanno affidato al distributore digitale il loro budget, tra cui Piazza Italia, Moleskine e l’e-commerce verticale presente anche sui marketplace Cosmesi Italia, per cui Brandon ha gestito la pianificazione su Amazon, eBay, Cdiscount, Zalando e LaRedoute.

“Si tratta di un ulteriore passo in avanti verso il nostro obiettivo finale di realizzare una strategia integrata che offra alle aziende un servizio “chiavi in mano” di gestione di tutto il processo di vendita e post-vendita online. E per raggiungere le migliori posizioni all’interno dei singoli marketplace questo processo non può prescindere da una gestione efficace di tutte le attività adv e di comunicazione sulle piattaforme”, spiega Marzario, “Piattaforme come Amazon seguono rigorosi standard sulle performance che i venditori devono rispettare: per posizionarsi con successo nella “buy-box” è fondamentale comprendere tutte le logiche con cui essa viene attribuita e monitorare costantemente le eventuali variazioni ed è per questo che, nella maggior parte dei casi, i brand decidono di essere seguiti da un’agenzia specializzata”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.