• Programmatic
  • Engage conference

20/01/2016
di Caterina Varpi

Beintoo: nuovi arrivi in tutte le divisioni. L'azienda chiude il 2015 a 5,8 milioni di euro di fatturato

La società punta a consolidare la sua crescita con l'ingresso, tra gli altri, di Lorenzo Bianchi, Sara Biavati, Marina Cenacchi, Mariassunta Marrese, Alice Alessia Quattrone, Francesca Noemi Marconi, Marianna Graziano, Alessandro Schirolli, Marco Migliorini e Marina Fedrighelli

team-lowres.jpg

BeintooMarTech company internazionale che opera nel mobile marketing & ad, forte della chiusura del 2015 a 5,8 milioni di euro di fatturato, conferma la propria crescita arricchendo il proprio organico. Il team admin vede l’arrivo di Lorenzo Bianchi, junior financial analyst e delle due accountant Sara Biavati e Marina Cenacchi. A valorizzare ulteriormente il settore dell’ad tech l’office manager Mariassunta Marrese ed Alice Alessia Quattrone, hr & legal. La divisione design e marketing&communication si rinforza con Francesca Noemi Marconi, appassionata designer, e Marianna Graziano, laureanda in marketing & communication. La divisione product ha visto l’entrata del technical account manager Gianluca Casati e di Alessandro Graziola, che si occuperà di business intelligence. Il team IT si arricchisce di  altri professionisti con importanti skills e know how tecnologico: i data engineer Emanueldomenico Sangregorio e William Lucia, Giuseppe Daniele Calleri, full stack developer e il Java architect Marco Funaro. Potenziato anche il settore operations con l’arrivo dei campaign analyst Alessandro Schirolli, Marco Migliorini  e Martina Francesca Villa. Infine il team commerciale ha visto l’entrata di Marina Fedrighelli, nuova responsabile del Centro-Sud Italia dalla sede di Roma. Con la sua esperienza di oltre 8 anni all’interno del settore, l’ottima conoscenza del mercato romano, e le precedenti esperienze in realtà di spicco come Tiscali Advertising, Populis e Gigasweb, potrà contribuire in maniera rilevante alla crescita di Beintoo nelle pianificazioni con clienti diretti e centri media.

Antonio Tomarchio
«Vogliamo che i marketer raggiungano il loro target reale, e con le BeAudience questo è possibile, sia su mobile che su desktop. I messaggi pubblicitari diventano più contestualizzati, altamente personalizzabili e sicuramente più efficaci», dice Antonio Tomarchio, ceo di Beintoo. A novembre 2015 aveva fatto il suo ingresso nel team Marilena Pellegrini in qualità di vp sales Italia.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI