Arthur Sadoun sarà il Ceo e Chairman di Publicis Groupe

L’attuale Ceo di Publicis Communications subentrerà da giugno a Maurice Levy e si occuperà anche della supervisione del board manageriale

di Alessandra La Rosa
26 gennaio 2017
arthur-sadoun-publicis
Arthur Sadoun

E’ stato ufficializzato, dopo mesi, se non anni, di speculazioni, il nome del successore di Maurice Levy ai vertici di Publicis Groupe.

Si tratta di Arthur Sadoun, che andrà ad assumere il ruolo di Chairman e CEO del gruppo a partire dal 1° giugno.

Attualmente CEO di Publicis Communications, nel nuovo ruolo Sadoun si occuperà anche della supervisione del board manageriale della holding pubblicitaria, composto dal Chief Financial Officer ed executive VP Jean-Michel Etienne, dal Segretario Generale Anne-Gabrielle Heilbronner e dal nuovo membro Steve King, CEO di Publicis Media.

«Guidare l’azienda fondata dal visionario Marcel Bleustein-Blanchet e resa una leader nella comunicazione globale da Maurice Lévy è un immenso onore e una incredibile sfida – ha commentato Sadoun -. Una sfida che accetterò a braccia aperte, grazie al costante contributo della saggezza e dell’esperienza di Maurice, e al supporto di Steve King, del Management Board e di tutti i singoli talenti che compongono Publicis Groupe. Grazie a ognuno di loro, assumo questo ruolo con fiducia, determinazione e un obiettivo in mente: accelerare la nostra trasformazione e sviluppo attraverso il concetto “The Power of One” per continuare a far brillare Publicis come Marcel e Maurice hanno fatto nei passati 90 anni».

«Sono estremamente felice di questa scelta – ha aggiunto Lévy -, che è la più appropriata e saggia per il futuro del nostro Gruppo, e mi congratulo caldamente con Arthur. Non è una scelta qualsiasi, è ponderata e volta ad aprire nuove strade per il progresso del nostro fantastico Gruppo».

Lévy, entrato in Publicis nel 1971 come direttore del reparto IT, è chairman e CEO del gruppo dal 1987, e sotto la sua direzione la holding ha compiuto grandi progressi a livello globale, con una serie di operazioni come l’acquisizione da 3,7 miliardi di dollari di SapientNitro, l’unione (poi fallita) con Omnicom Group e la corposa riorganizzazione annunciata alla fine del 2015.

La carriera del quarantacinquenne Sadoun in Publicis è stata particolarmente veloce: arrivato nella società nel 2006 come CEO di Publicis Conseil, è stato nominato CEO di Publicis France nel 2009 e poi CEO globale di Publicis Worldwide nel 2014.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.