Il Ceo di Publicis Groupe Sadoun si presenta in un video

Il successore di Maurice Lévy ha inaugurato questa giornata con un video diffuso su YouTube. “L’integrazione deve essere una realtà” dichiara. Annunciata l’intenzione di individuare 100 global client leader

di Teresa Nappi
01 giugno 2017
Arthur-Sadoun-Publicis

Nel primo giorno dell’insediamento di Arthur Sadoun al vertice di Publicis Groupe in sostituzione di Maurice Lévy, il Ceo ha deciso di diramare un messaggio video al mondo utilizzando il canale YouTube della holding. Un messaggio che sottolinea da subito la voglia di proiettarsi al futuro con un nuovo spirito, una nuova visione, condivisa sia dalla sua squadra sia dai suoi clienti. “L’integrazione non deve essere solo una parola d’ordine, ma una realtà vissuta in pieno sia da noi che dai nostri clienti”, dice il Ceo.

L’idea di Sadoun è di far evolvere Publicis da holding pubblicitaria a “piattaforma agile, orizzontale e modulare, che grazie a tecnologia, capacità di trattare i dati, intelligenza artificiale, grandi capacità in ambito media ed eccellenza creativa, sarà più di altri capace di interpretare e affrontare il cambiamento.

L’obiettivo sarà quello di proporsi come partner in grado di interpretare al meglio la trasformazione digitale e la continua evoluzione che muove oggi il mercato della comunicazione. Dice infatti che la sua visione del network è quella di una rete di “marketing transformation experts” e di “digital business transformation experts”.

In questo modo è possibile secondo lui riguadagnarsi la fiducia dei brand, dando loro ciò di cui hanno realmente bisogno e mettendo sempre il cliente al centro.

Alla base di questo nuovo corso, per Sadoun, ci sono comunque alcuni dei cambiamenti già apportati in precedenza. In primis la creazione dei 4 hubs che caratterizzano il gruppo: Publicis Communications, Publicis Media, Publicis Sapient e Publicis Health.

Ma non solo. A questo si aggiunge l’intenzione di individuare 100 “global client leader” (il ruolo che l’italiano Giorgio Brenna, Ceo e Chairman di Leo Burnett, svolge per FCA), cioè di manager e di team capaci di offrire soluzioni sempre più centrate, veloci, con procedure facili, efficienti ed efficaci ai brand che chiedono il supporto di Publicis.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.