Ambito5 al lavoro sul digital di Ferrarelle. Ne parliamo con il general manager Giuseppe Mayer

L’agenzia, che a febbraio ha vinto l’apposita gara, ha il compito di aiutare l’azienda a costruire una relazione di valore con i propri consumatori attraverso gli asset online, con un occhio di riguardo al social

di Alessandra La Rosa
24 aprile 2014
Giuseppe Mayer General Manager Ambito5
Giuseppe Mayer

Per un’azienda come Ferrarelle S.p.A. cui fanno capo brand, quali Vitasnella, Boario e Ferrarelle, che parlano a pubblici diversi e per cui è necessaria una strategia di comunicazione capace di cogliere lo specifico target in maniera puntuale ed efficace, il digital costituisce un mezzo particolarmente importante.

Un mezzo che quest’anno l’azienda presidierà con un budget di 1 milione di euro (il 10% del budget adv complessivo) e con un nuovo partner di riferimento, che curerà le attività online di tutti i suoi brand. Stiamo parlando di Ambito5, scelta a febbraio in seguito a una gara.

In attesa di scoprire le strategie in rete messe a punto per i vari brand, attualmente in definizione, abbiamo chiesto a Giuseppe Mayer, general manager di Ambito5, di raccontarci quella che sarà la strategia approntata per la comunicazione digital dell’azienda e dei suoi marchi.

 

Qual è stato l’approccio che avete presentato all’azienda e che è risultato vincente nell’affidamento alla vostra agenzia dell’incarico?

Credo che a determinare la scelta sia stato prima di tutto il nostro posizionamento distintivo sul mercato; il modello di lavoro in Ambito5 mette al centro la costruzione di una relazione di valore tra brand e persone indipendentemente dal canale o dalla piattaforma presidiata. Quello che abbiamo presentato al cliente è stato quindi un progetto articolato di ridefinizione dell’ecosistema digitale di gruppo e di brand; ogni mezzo, ogni canale da presidiare deve avere un suo specifico ruolo in questo ecosistema e le attività che di volta in volta andremo a realizzare avranno come obiettivo lo sviluppo e la valorizzazione di questi asset digitali che sono oggi davvero centrali nella definizione dell’equity di un brand.

Il vostro incarico consisterà sostanzialmente nella declinazione online delle campagne seguite da Havas e Saatchi o c’è dell’altro?

C’è molto di più, anche se la coerenza con i concept creativi ideati dalle agenzie pubblicitarie sarà inevitabilmente il punto di partenza; attraverso i mezzi digital/social parliamo alle stesse persone che vedranno lo spot in tv o le campagne stampa, ma diversa sarà non solo la strategia sui singoli canali, ma anche gli obiettivi di comunicazione. Senza contare il valore enorme dell’area della misurazione e analisi delle performance che rappresenta una leva fondamentale per conoscere meglio i consumatori, intuire nuovi trend e, in ultima analisi, contribuire alla crescita del business di gruppo.

I social media godranno di un’attenzione particolare? Come verranno utilizzati?

A nostro modo di vedere, il ruolo dei Social Media va ben oltre il branded content e la potenziale reach che le singole piattaforme sono in grado di generare; le persone che ogni giorno twittano, commentano, condividono, hanno imparato ad usare un nuovo linguaggio, un nuovo codice attraverso il quale informarsi, scambiare opinioni e, perché no, comprare prodotti. Vogliamo usare questa nuova grammatica, questi nuovi codici di comunicazione valorizzandone le specificità nei singoli canali, ma andando anche fuori dalle piattaforme per stimolare, perché no anche con attività sul territorio e sul punto vendita, una relazione più intima e di valore tra brand e consumatori.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.