• Programmatic
  • Engage conference

06/03/2017
di Lorenzo Mosciatti

Alkemy annuncia l'ingresso nel team di Oscar Zoggia

Il manager entra come VP Outsourcing & Business Development

Oscar Zoggia

Oscar Zoggia

Alkemy, il digital enabler italiano,si rafforza sul mercato con un nuovo ingresso. Dopo un’esperienza quindicinale prima in Bain & Company e poi in EY, Oscar Zoggia entra in qualità di VP Outsourcing & Business Development. Obiettivo di Oscar Zoggia sarà quello di accelerare il continuo sviluppo ed innovazione dell’offerta di Alkemy a supporto di progetti integrati di trasformazione digitale, nonché di contribuire al ruolo di Alkemy come partner di riferimento per l’abilitazione digitale delle principali aziende italiane. Con una solida esperienza maturata prima in Bain & Company dove ha ricoperto la carica di Principal e poi in EY dove era Partner, Oscar Zoggia si è distinto nel supportare grandi organizzazioni in progetti di trasformazione complessa (Telecom Italia, Fastweb, Mediaset, Intesa San Paolo, La7, RCS). “La trasformazione digitale delle aziende – dichiara Oscar Zoggia - richiede un’evoluzione complessiva del modello operativo e degli strumenti a supporto. Comprensione del business, tecnologia, organizzazione, processi e innovazione devono fondersi insieme concretamente e ritengo Alkemy il miglior partner per gestire progetti complessi di trasformazione digitale”. “L’entrata di Oscar Zoggia – conclude il ceo, Duccio Vitali - segna un importante momento nella crescita di Alkemy che a quasi 5 anni dalla sua fondazione entra in una nuova fase di maturità. Oscar lavorerà a supporto di tutte le BU (Strategy, eCommerce, Communication, Performance e Technology) per sviluppare offerte di valore, ripetibili sul mercato, e costruire e gestire processi di trasformazione sul digitale con grandi clienti”. Alkemy conta un organico di 300 professionisti e genera un fatturato di circa 40 milioni di euro.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI