• Programmatic
  • Engage conference

12/12/2019
di Cosimo Vestito

Alessandro Pastore (QMI): «Abbracciamo l'intrattenimento nella sua totalità»

Videointervista al Direttore Generale, che racconta la doppia anima dell'agenzia indipendente specializzata nel settore dell'entertainment marketing

Screenshot-401.png

Da un lato partner di intrattenimento per le aziende, dall’altro fornitore di contenuti. È questa la duplice anima di QMI. L’agenzia indipendente di entertainment marketing, che vanta oggi quindici anni di attività e una squadra composta da settanta professionisti, aiuta i marchi a comunicare in maniera efficace attraverso progetti di comunicazione integrata, eventi, product placement e branded content. Allo stesso tempo, essa è operativa nella produzione, esecutiva e associata, negli ambiti del cinema, della serialità televisiva e presto anche della musica. Lo ha spiegato a Engage il Direttore Generale di QMI, Alessandro Pastore, intervistato nel corso di IAB Forum 2019: «Il settore dell’intrattenimento è vasto e sfaccettato, per questo per noi è importante non rimanere circoscritti ai territori conosciuti, come appunto il cinema e la serialità, ed esplorare nuovi aree e linguaggi. Vogliamo abbracciare l’intrattenimento nella sua totalità, senza aver paura di sperimentare». Guarda la videointervista a Alessandro Pastore, Direttore Generale di QMI, realizzata nel corso di IAB Forum 2019: https://www.youtube.com/watch?v=pj01O2GO6hM

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI