• Programmatic
  • Engage conference

02/08/2018
di Lorenzo Mosciatti

Adci lancia la seconda edizione del Premio Equal

L'iniziativa è stata pensata riconoscere l’impegno di aziende e agenzie nella creazione di immaginari capaci di sostenere un concreto superamento delle discriminazioni di ogni forma e natura

Seconda edizione per il Premio Equal, l'iniziativa voluta dall'Adci, l’Art Director’s Club Italiano, per riconoscere l’impegno di aziende e agenzie nella creazione di immaginari capaci di sostenere un concreto superamento delle discriminazioni di ogni forma e natura. In occasione dell’edizione 2018 degli Adci Awards, il riconoscimento si presenterà con un format rinnovato e con l'obiettivo,non più solo di un impegno volto al superamento delle discriminazioni di genere, ma al superamento di tutte le discriminazioni a cui assistiamo ogni giorno: per religione, per razza, per età, per convinzioni personali, per orientamento sessuale. A partire dal 2018 il Premio Equal coinvolgerà dunque le campagne e i progetti di comunicazione impegnati nel superamento ogni forma di diversità, che possa comportare una ingiustificata disparità di trattamento e di rappresentazione sui media. “Premio Equal nasce come momento di confronto, dibattito e strumento virtuoso di valorizzazione dell’impegno verso la cultura dell’uguaglianza. La creatività come potente veicolo di diffusione di messaggi responsabili è per noi di ADCI, una priorità”, ha dichiarato Vicky Gitto, presidente Adci. “Abbiamo l’importante compito, in qualità di professionisti, di promuovere messaggi, immaginari e linguaggi che siano più evoluti ed inclusivi, che generino risultati di business sostenendo sempre una reale cultura dell’integrazione e del superamento di ogni forma di discriminazione, sia essa sessuale, religiosa o di genere. Siamo pertanto orgogliosi di poter presentare un Premio che rappresenterà un importante punto di riferimento culturale per gli operatori del settore, il pubblico a cui ci rivolgiamo e le nuove generazioni di talenti creativi che si stanno formando”. Stefania Siani, Consigliere Adci, ha concluso: “Lo scenario globale in cui viviamo si sta inasprendo sempre più attraverso messaggi che rendono il tema della discriminazione, non solo di genere, all’ordine del giorno. Come club sentiamo forte la necessità di dare il nostro contributo, sempre più forte ed incisivo, ad un tema così rilevante, rendendo il dibattito organico al lavoro di agenzie e clienti. Abbiamo un grande potere nella creazione dell’immaginario ed è nostro compito usarlo per finalità etiche e per favorire un reale superamento di ogni forma di discriminazione”. Premio Speciale Equal sarà destinato all’azienda e all’agenzia la cui campagna di comunicazione si è sviluppata esattamente in questa direzione, distinguendosi per la capacità di promuovere l’evoluzione della rappresentazione di genere. Il bando di partecipazione al Premio Speciale Equal sarà presto consultabile su tutti i canali dell'Adci.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI