Consodata lancia un nuovo database per l’analisi della gravitazione

La società del gruppo Italiaonline ha sviluppato un bacino di dati da 75 milioni di record per ogni trimestre, che elabora su oltre 400 mila micro territori la presenza di persone rispetto a variabili marketing di interesse

di Cosimo Vestito
25 settembre 2019
francesca reich-consodata
Francesca Reich

Consodata, la società del gruppo Italiaonline operante nel trattamento e nell’analisi di dati, ha elaborato in collaborazione con Tim e Olivetti un nuovo GeoMobile Database che proietta la gravitazione reale per area di censimento, grazie alle indicazioni ottenute da una rilevazione on field di un campione di oltre il 30% della popolazione italiana.

Il database gravitazionale di Consodata è un “data lake” di 75 milioni di record per ogni trimestre, che elabora su oltre 400 mila micro territori la presenza rispetto a variabili marketing di interesse, dal giorno alle fasce orarie, dall’età al sesso, riuscendo a analizzare il fenomeno della gravitazione su tutt’Italia in maniera utile a valutare il potenziale di una location in base al traffico reale e alla sua natura.

Per fare un esempio concreto, con il database gravitazionale si può notare che due zone di una città che possono essere equivalenti in termini di popolazione residente, reddito e scolarità, si differenziano parecchio in termini di presenza effettiva di popolazione nelle varie fasce orarie oppure di target anagrafico: entrambi i dati sono fondamentali da conoscere per chi vuole aprire un punto vendita o gestire risorse sul territorio.

Inoltre, per chi non avesse la possibilità di analizzare in autonomia un database così ampio e ricco di variabili, Consodata ne ha anche elaborato una sintesi che fornisce per ciascuna sezione di censimento le informazioni salienti e una segmentazione che identifica i fenomeni gravitazionali distintivi.

“Grazie alla nostra esperienza di data mining e analisi del territorio, siamo oggi in grado di fornire un servizio fondamentale per tutti coloro che vogliono valutare il potenziale di una location su dati reali e concreti, con il comune denominatore del micro territorio e ad un prezzo accessibile. Inoltre, per chi avesse bisogno di soluzioni ‘chiavi in mano’ oppure la necessità di analizzare fenomeni specifici, penso ad esempio alla stagionalità che caratterizza molti business, il nostro team è a completa disposizione”, ha commentato Francesca Reich, CEO di Consodata.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.