Twitter investe in India: acquisita ZipDial per 30 milioni di dollari

La start up ha sviluppato una tecnologia che consente agli utenti dei Paesi emergenti di entrare in contatto con brand e servizi digitali dal proprio telefonino, senza costi di rete

di Lorenzo Mosciatti
20 gennaio 2015
twitter

Lo smartphone, come è noto, è il device che ha permesso alla tecnologia di diffondersi nei mercati emergenti. In molti luoghi, tuttavia, il costo delle tariffe telefoniche e dati continua a costituire un rilevante digital divide, costituendo, in particolare, una rigida barriera alla connessione degli utenti con i servizi digitali, nonché con i brand.

In questo quadro, ha un peso specifico rilevante l’acquisizione, da parte di Twitter, della start up indiana ZipDial, per una cifra che la stampa estera valuta vicina ai 30 milioni di dollari.

Nata nel 2010, ZipDial ha sviluppato una tecnologia che consente alle persone di entrare in contatto con brand e fornitori di servizi attraverso il proprio numero telefonico, capitalizzando quelle che definiamo “chiamate perse”.

Come spiega TechEconomy, ZipDial assegna alle imprese uno speciale numero di telefono che i brand possono usare nei loro annunci stampa e negli spot televisivi. I clienti chiamano il numero e riagganciano prima che scatti la tariffazione e i brand possono così richiamarli, o inviare loro messaggi di testo, in chiave informativa o promozionale. Tra i principali brand che usano ZipDial vi sono Unilever, Disney, Gillette, Amazon, Facebook e, naturalmente, Twitter, i cui clienti hanno potuto utilizzare la piattaforma per l’immissione ordini, ricevere coupon o partecipare a concorsi.

ZipDial, afferma la società nella nota che annuncia l’acquisizione da parte di Twitter, “E’ stata fondata sulla consapevolezza che i consumatori e i brand nei mercati emergenti si comportano in modo diverso e hanno esigenze diverse. Progettando piattaforme adatte alle diverse necessità, abbiamo raggiunto più di un miliardo di connessioni con i marchi, pari a 60 milioni di utenti. Le nostre innovazioni hanno portato a premiato il lavoro con i marchi leader a livello mondiale in tutta l’Asia meridionale, Sud-Est asiatico e in Africa.”

Con questa operazione, Twitter punta ad accelerare la propria penetrazione e diffusione nei mercati emergenti. ZipDial potrebbe in sostanza essere il cavallo di Troia che permetterà al social di San Francisco di entrare in contatto potenzialmente tutti gli utenti del mondo, a prescindere se siano connessi o meno. Come spiega la stessa Twitter: “Per molti la prima esperienza online avviene attraverso device mobili ma il costo del traffico dati potrebbe privarli dallo sperimentare il potere di Internet”.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.