Quali emozioni provano i consumatori? Ce lo dicono TSW e QWINCE

Grazie a un accordo tra le due società sarà possibile misurare le emozioni che influenzano le azioni degli utenti, costruendo così strategie di marketing più efficaci in funzione di queste analisi

di Rosa Guerrieri
29 marzo 2016
neuromarketing

Grazie a una partnership tra TSW, società con esperienza ventennale nel Digital Marketing, User Experience e Neuromarketing, e QWINCE, innovation enabler con sede a Londra e in Italia, è ora possibile capire cosa prova un consumatore di fronte a una campagna pubblicitaria.

Le due società hanno siglato una partnership che li vedrà lavorare insieme nell’utilizzo di Neuralya, piattaforma che integra diversi sensori biometrici (eye tracking, facial expression, EEG, GSR/EDA) per calcolare indicatori e insights volti a valutare le reazioni razionali, emozionali e istintuali dei potenziali clienti. In poche parole, i razionali del loro comportamento, delle loro preferenze e delle dinamiche dell’attenzione.

La partnership strategica permette di applicare Neuralya alle procedure avanzate di User Experience Testing, su cui TSW è specializzata, sviluppando un metodo di ricerca con gli utenti capace di integrare usability e neuromarketing.

«Siamo davvero soddisfatti di questa opportunità di collaborazione con un partner innovativo come Qwince – commenta Christian Carniato, ceo di TSW -. Ci siamo trovati in perfetta sintonia e abbiamo già forte riscontro – dai primi test e progetti svolti insieme – che questo ci permetterà di offrire ai nostri clienti analisi e conseguenti strategie sempre più rispondenti alle esigenze di mercato. Il neuromarketing non è più una frontiera inesplorata, ma è la nostra quotidianità».

«La piattaforma Neuralya di Qwince è disegnata per migliorare l’efficacia dei propri clienti in ambito comunicazione e marketing mediante l’acquisizione di segnali biometrici e la successiva determinazione di semplici indici che forniscono indicazioni sul comportamento umano. Neuralya è quindi uno strumento di supporto alle decisioni che i nostri clienti prendono grazie agli indici più accurati utilizzando le tecnologie più affidabili e recenti. In TSW abbiamo trovato il partner ideale per costruire una sinergia strategica sull’User Experience Testing, grazie alla capacità di TSW di proporre soluzioni ai problemi rilevati», aggiunge Gianmarco Troia, ceo e fondatore di QWINCE.

Considerata l’esposizione media di un adulto a brand e contenuti multimediali, il costo per la pianificazione dei messaggi, e l’affollamento di brand ed experience che il mercato offre, diventa centrale essere in grado di comprendere quali sono le emozioni che influenzano le azioni dei consumatori. Qwince e TSW integrano competenze e background diversi, nel comune obiettivo di supportare aziende e brand con le più avanzate tecnologie e le strategie più raffinate.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno