Twitter: bilancio in utile e crescita della pubblicità nel Q4

Il social ha raggiunto quota 644 milioni di dollari di ricavi adv, in lieve crescita sull’anno scorso. Trainano gli annunci Video. Utenza stabile sul trimestre precedente

di Alessandra La Rosa
08 febbraio 2018
twitter-620x413

E’ positivo il quarto trimestre 2017 di Twitter. Il social network di San Francisco ha messo a segno il primo bilancio in utile dalla sua quotazione nel 2013, con 91,1 milioni di dollari di profitti contro una perdita di 167,1 milioni del Q4 2016.

Buoni anche i ricavi: in aumento del 2% anno su anno a 732 milioni di dollari, hanno superato le attese degli analisti, che davano 687 milioni.

Sul fronte dell’utenza i risultati invece, pur positivi, non sono brillanti. Gli utenti attivi mensili del social sono aumentati del 4% a 330 milioni, di poco al di sotto delle stime che davano 333 milioni. Da un confronto però con il terzo trimestre, il dato è rimasto stabile. Il dato di utenza giornaliera è invece cresciuto del 12%.

Le performance pubblicitarie di Twitter nel Q4

Sul fronte pubblicitario, Twitter ha raggiunto nel Q4 quota 644 milioni di dollari di ricavi, in lieve crescita (1%) sull’anno scorso. In particolare le revenue pubblicitarie “owned and operated”, cioè quelle provenienti da annunci ospitati all’interno delle property del social – Twitter vende pubblicità anche all’estero della sua piattaforma – sono aumentate del 7% a 593 milioni di dollari. Performance che, secondo il CFO Ned Segal, sono state trainate «da una continua crescita dell’engagement, da miglioramenti dei nostri prodotti, da un aumento dei ritorno per gli inserzionisti e da una migliore strategia di vendita».

A proposito di engagement, il tasso di engagement pubblicitario è aumentato del 75% in un anno, a fronte di un calo del 42% del relativo costo.

A trainare il business degli annunci è soprattutto il Video, come ha sottolineato la stessa società in una lettera agli azionisti: “Il Video resta il nostro formato pubblicitario maggiore e quello che cresce di più sul totale delle revenue del quarto trimestre, riflettendo la forza di soluzioni come i Video Website Cards, i Video App Cards, gli InStream Sponsorships, e gli In-Stream Video Ads. I nostri eventi live e gli InStream Video Ads continuano a registrare un’ampia reach per gli inserzionisti su un gran numero di categorie di contenuti premium, ed hanno costituito una fonte di crescita significativa all’interno del nostro business pubblicitario”.

I risultati dell’anno 2017

A livello annuale (contestualmente al Q4 sono stati ufficializzati anche i risultati dell’intero anno 2017), la società ha chiuso l’esercizio con ricavi a -3% a 2,4 miliardi di dollari, ma anche con un netto calo delle perdite: 108 milioni di dollari, rispetto ai 456,87 milioni del 2016.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.