Volete avere successo sulle piattaforme social? Meglio condividere pochi contenuti, secondo uno studio

Su Twitter dovrebbero essere condivisi tre tweet al giorno, su Facebook non più di due, su Linkedin un post al giorno nei giorni feriali. A calcolarlo è Buffer

di Cristina Oliva
04 marzo 2015
social-network-buffer

Foto, video, link, post: sono numerosissimi i contenuti che vengono pubblicati e condivisi sui social network ogni giorni non solo dagli utenti ma anche dalle aziende e dai media che cercano di ottenere la massima attenzione dai propri contatti, accrescendone la lista e creando engagement.

Ma quanti contenuti vanno condivisi ogni giorno sulle piattaforme per una strategia efficace? A questa domanda ha risposto una ricerca di Buffer, la piattaforma che consente di condividere i post sincronizzando i diversi profili, che su Bufferapp.com ha pubblicato questa infografica.

Il numero di post da pubblicare sono risultati meno di quanto si creda, secondo lo studio.

Infatti, su Twitter dovrebbero essere condivisi tre tweet al giorno, su Facebook non più di due, su Linkedin un post al giorno nei giorni feriali.

Sui profili Pinterest dovrebbero comparire almeno 5 pins nuovi al giorno, mentre su Instagram dovrebbero essere condivisi uno-due post al giorno. Su Google+ si consiglia di pubblicare tre contenuti al giorno mentre sui blog due contenuti a settimana.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.