Il News Feed di Facebook compie 10 anni

In questo arco di tempo la tecnologia feed-based ha subito numerose modifiche che gli hanno permesso di diventare un luogo in cui restare in contatto con le persone care e seguire gli eventi che accadono nel mondo

di Caterina Varpi
09 settembre 2016
news-feed-facebook-2016

Facebook festeggia a settembre 2016 un importante anniversario: il News Feed, l’area del social network in cui gli utenti di tutto il mondo possono visualizzare i post, foto e video dei profili e delle pagine con cui sono in contatto, compie dieci anni.

Un arco di tempo in cui la tecnologia feed-based ha subito numerose modifiche – a partire da quelle dell’algoritmo che lo regola – e ha visto l’arrivo di novità come i video in diretta o le foto a 360 gradi, per citare alcune delle più recenti, che gli hanno permesso di diventare un luogo in cui seguire gli eventi che accadono nel mondo e dove si possono sostenere le cause in cui si crede: tra gli esempi, quello del gruppo Un milione di voci contro le FARC del 2008 o nel 2014 la raccolta fondi per la lotta all’Ebola e l’Ice Bucket Challange o il Marriage Equality nel 2015.

Uno strumento usato quotidianamente dalle 1,7 miliardi di persone iscritte al social network. Mediamente, un utente potrebbe vedere circa 2.000 storie nel proprio Feed, ma in realtà ne vede solo circa 200 (10%).

Ecco il post che Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha dedicato ai 10 anni del News Feed:

I dieci anni del News Feed

Quando Facebook è stato lanciato, il team del social network ha notato che le persone cercavano manualmente i profili dei loro amici per visualizzare i loro aggiornamenti. Così, si è deciso di introdurre il News Feed, uno dei primi sistemi feed-based in assoluto, che ha debuttato a settembre 2006. Con questa nuova sezione della piattaforma, la homepage è stata riprogettata per mostrare gli aggiornamenti di stato e le foto degli amici. Anche se all’inizio questa feature non aveva riscosso molti consensi, l’utilizzo del sito da parte degli utenti era salito.

news-feed-facebook-2006

In seguito sono stati introdotti nuovi formati e nuovi strumenti per permettere agli iscritti di comunicare con le persone più care: ecco il tasto Mi Piace al debutto nel 2009, i Commenti, i Thread di Commenti e le Reazioni, novità del 2016 (leggi l’articolo dedicato), e ancora le foto e video a 360 gradi, Live, video in Autoplay, Instant Articles. Alcuni strumenti sono nati per permettere ad aziende ed editori di comunicare con il proprio pubblico, anche da mobile, come Instant Articles, Live, inserzioni Canvas, Carousel, Slideshow. Per permettere di accedere a Facebook anche alle persone che non dispongono di una connessione veloce, sono in arrivo funzionalità che permetteranno al prodotto di funzionare indipendentemente dalla rete mobile e dal dispositivo.

Nel corso degli anni, il News Feed ha avuto diversi design, ma è rimasta costante da parte della società la volontà di mostrare le storie che contano di più per ogni utente. L’algoritmo che regola il flusso di notizie, come accennavamo sopra, ha subito diverse modifiche, messe in atto anche tenendo presenti i feedback e le richieste degli iscritti (leggi l’articolo sull’ultimo cambiamento). I fattori che lo regolano sono il rapporto con la persona o la pagina che ha postato, il tipo di post e il modo con cui si aveva interagito in precedenza con post dello stesso tipo, quante interazioni ha il post, quando è stato postato. Gli utenti, inoltre, hanno la possibilità di personalizzare la propria esperienza impostando preferenze e controlli.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.