Un “Like” non è per sempre. Lo dice una ricerca GlobalWebIndex

I dati evidenziano il rapporto particolarmente instabile tra gli utenti e i brand sui social: in un mese un quarto degli utenti di Facebook, e il 15% di quelli di Twitter, ha smesso di seguire di un’azienda

di Alessandra La Rosa
03 aprile 2015
Unlike-Facebook

Hai generato un lead tramite i social? Bravo, ma sappi che non puoi sederti sugli allori.

Una ricerca di GlobalWebIndex ha infatti portato alla luce un trend poco evidenziato: l'”unlike“, ossia il “non mi piace più” che gli utenti, più spesso di quanto si pensi, applicano alle pagine delle aziende di cui prima erano follower.

La “relazione” tra un utente e un brand sui social network, sottolinea l’istituto di ricerca internazionale sui consumatori digitali, è più instabile di quanto si possa immaginare. Su Facebook, ad esempio, se il 29% degli utenti della piattaforma ha messo “like” a una pagina aziendale in un mese, ben il 24% ha fatto il contrario: stiamo parlando di circa un quarto degli utenti attivi complessivi.

La cosa vale in maniera più o meno analoga per Twitter: in un mese il 24% degli utenti è diventato follower di un brand, mentre il 15% ha smesso di seguire un profilo aziendale.

Un altro aspetto importante è il fatto che questi utenti che hanno terminato il loro rapporto social con un’azienda sono di gran lunga sopra la media per frequenza di visite e numero di attività sui due social. Il che si lega in qualche modo alle motivazioni che li hanno portati a fare “unlike” o “unfollow”. Secondo lo studio di GlobalWebIndex, infatti, non lo hanno fatto perchè si sono scocciati di avere continui aggiornamenti dalle aziende, ma per migliorare la rilevanza e l’appeal delle interazioni che hanno sulle piattaforme social. Il 54% di essi, infatti, ha smesso di seguire un brand ma a cominciato a seguirne un altro.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.