Facebook è pronta a trasformare Messenger in una piattaforma

I cambiamenti al servizio di messaggistica dovrebbero essere annunciati alla prossima settimana all’F8 Conference. Sulle orme di Line e WeChat?

di Simone Freddi
20 marzo 2015
Messenger-logo

Non più “semplice” app di messaggistica, ma piattaforma in grado di accogliere app e servizi di terzi, che potrebbero così raggiungere con i propri contenuti i 500 milioni di utilizzatori del servizio.

E’ questa l’evoluzione che Facebook avrebbe in mentre per Messenger, il suo “storico” servizio di messaggistica, diventato in un certo senso “ridondante” dopo l’acquisizione di WhatsApp da parte della società di Mark Zuckerberg.

Lo sostiene TechCrunch, secondo cui le nuove possibilità con cui le terze parti potranno offrire i propri servizi attraverso Messenger saranno annunciate la prossima settimana all’F8 Conference, l’incontro dedicato da Facebook agli sviluppatori. Quest’anno l’evento dovrebbe avere proprio Messenger al centro dei riflettori, come riportato già da diverse fonti.

Non sono emersi per ora ulteriori dettagli. E’ ipotizzabile comunque, alla luce anche di quanto già sperimentato da concorrenti di Messenger come WeChat e Line, che Facebook possa consentire a brand e editori di condividere direttamente contenuti via Messenger, oppure che vengano introdotte nuove opzioni di comunicazione “rich media” tra utenti, sviluppate da partner esterni.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.