In viaggio con il programmatic: una avventura ai confini del dato

Internet ha rivoluzionato il settore del turismo. Siti e agenzie online si sono moltiplicate negli ultimi anni cambiando radicalmente il nostro modo di viaggiare. Gran parte delle vacanze ormai si organizzano online, in totale autonomia

di Gaetano Polignano, Country Manager Italia di Tradelab
18 luglio 2017
Rubrica programmatic talks 600X500

Stanno cambiando i trend per le prenotazioni: secondo studi come il Mobile Travel Report 2016 di Kayak, oggi l’81% degli italiani prenota le proprie vacanze su internet, con ben il 54% che lo fa direttamente sul sito dell’hotel o della compagnia aerea prescelta. Le prenotazioni sono effettuate principalmente da computer ma anche il numero di quelle effettuate via smartphone è in crescita. La corsa dei principali attori del settore per conquistare i clienti è quindi diventata più agguerrita e competitiva. Per raggiungere il proprio target e massimizzare la visibilità delle proprie offerte è quindi necessario per le aziende sviluppare strategie di pubblicità online efficaci e pertinenti.

Tradelab-Travel

Ma come riuscire a individuare l’audience più affine e interessata al prodotto per una campagna efficace ed efficiente?

Questi ultimi anni sono stati segnati dall’esplosione dei Big Data e la presa di coscienza del loro immenso potenziale per le aziende. Sfruttare appieno i dati significa unire, gestire e analizzare più fonti di dati. Questo tipo di analisi ci dà però solo una versione parziale di quelli che sono i nostri utenti. Non è però più sufficiente analizzare i dati in un’ottica di sola gestione e misurazione: serve anche una parte di analisi predittiva del comportamento dell’utente online per poterne intercettare l’intenzionalità di acquisto al prodotto.

Molti dei clienti non sanno cosa succede sui propri siti, non sanno che caratteristiche hanno i loro consumatori ma soprattutto non sanno che tipo di viaggio stanno cercando e che comportamenti di navigazione seguono nella ricerca della loro destinazione. Il vero significato del programmatic è proprio questo: comprendere il contesto in tempo reale – chi è l’utente, quali sono le sue esigenze, se è predisposto all’acquisto – e offrire il contenuto più rilevante per lui in quel momento.

Un approccio tailor made

In Tradelab stiamo puntando molto a potenziare la nostra offerta sul versante Data con tool ad hoc e nuove partnership editoriali per permettere di gestire le campagne pubblicitarie in modo preciso ma soprattutto, per intercettare l’intenzionalità di acquisto degli utenti. L’approccio che adottiamo per ogni campagna è quello di:

  • effettuare in primis uno studio del settore e dell’ecosistema travel per comprenderne le dinamiche di ricerca e le esigenze degli utenti (viaggi di gruppo, noleggio autovetture, assicurazioni…);
  • lavorare all’individuazione dell’audience interessata segmentandola per caratteristiche demografiche, interessi e intenzioni (coppie, famiglie, viaggi di business, viaggi ludici etc…). Grazie a partnership con operatori del settore quali eDreams, abbiamo la possibilità di utilizzare dati come destinazioni di interessi o motivi di viaggio per andare a costruire strategie di targeting mirate;
  • strutturare poi con il cliente, mettendo a disposizione la nostra esperienza, la strategia più adatta;
  • selezionare i siti pertinenti ai buyer-persona (ricerche voli, enogastronomia locale, siti di news…);
  • applicare il modello del footprint per ampliare il target su potenziali nuovi utenti;
  • creare messaggi specifici e pertinenti a seconda del target.

Il nostro concetto di footprint consiste nell’andare oltre il look alike analizzando anche la customer journey dell’utente nel suo percorso di navigazione

Due servizi innovativi a disposizione del cliente

Siamo sempre al lavoro per migliorare e arricchire la nostra gamma di soluzioni. Due i nuovi prodotti che abbiamo lanciato di recente.

Smart Data è l’utilizzo di dati di alto valore di prime e seconde parti che ha l’obiettivo di intercettare l’audience nel momento è più ricettiva e interessata al prodotto del cliente.

Audience Lab è un servizio costituito da dashboard online. Permette di monitorare e analizzare l’audience del cliente su tre categorie principali: demografiche, interessi ed intenzionalità. Tramite un’interfaccia utente facile e intuitiva, il cliente può monitorare queste informazioni in totale autonomia.

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Engage La Prima
La nostra newsletter quotidiana, contenente le 10 notizie più impattanti della giornata, per rimanere sempre aggiornato sui trend del mercato.

Engage Mag
Il nostro magazine periodico, con focus e speciali di approfondimento, distribuito anche in forma cartacea ai principali eventi di settore.

Partner Messages
Messaggi periodici dai nostri partner. Se acconsenti alla ricezione di queste email, aiuterai Engage a mantenere i suoi canali fruibili gratuitamente, e, oltretutto, potresti trovare inviti e informazioni utili alla tua azienda.